Utente 384XXX
Buongiorno,ho 22 anni e ho un problema che mi preoccupa.È un po' di tempo che ho un fastidio all'occhio sinistro,il campo visivo di questo occhio pulsa a ritmo cardiaco.Questo succede in particolar modo quando mi alzo,quando faccio uno sforzo o quando mi sdraio (in concomitanza alla variazione di pressione sanguigna?).Non mi succede invece all'occhio destro.Premetto che sono miope da entrambi gli occhi ma la miopia è più grave all'occhio sinistro.Potrebbe essere un problema vascolare? Ho il terrore che possa essere un aneurisma.Qualche mese fa ho fatto tac o risonanza magnetica con mezzo di contrasto all'encefalo e non era risultato nulla di anomalo.Cosa potrebbe essere?
[#1] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Prenota una visita specialistica
Salve,
potrebbe non necessariamente essere un problema oculistico ma vascolare. Fare indagini di secondo livello a volte non è la soluzione. Ovvero se ha effettuato Tac o Risonanze magnetiche può non essere risolutivo.
Provi a parlarne con il suo oculista, fare un esame della pressione oculare, del fondo oculare e magari un campo visivo computerizzato. Se questi esami sono nella norma, si esclude il problema oculistico, se ne parla con il medico curante e si va avanti nelle indagini.
Sono comunque problemi abbastanza frequenti, specie se restano passeggeri e non definitivi e costanti.
[#2] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Grazie della risposta dottore.
Proprio ieri sono stata dall'oculista e mi ha detto che non ci sono problemi alla retina e al nervo ottico.
I parametri misurati sono:
boo nei limiti
too 14
foo nella norma
Volevo inoltre precisare che io uso tutti giorni le lenti a contatto e spesso mi accorgo che l'occhio sinistro è leggermente più sporgente del destro.Lo noto spesso anche nelle foto,quando sorrido l'occhio sinistro è sempre piu aperto.L'oculista non mi ha però detto nulla al riguardo.Quindi secondo lei potrebbe essere un problema vascolare? Cosa dovrei fare? Considerato che soffro di setto deviato e ipertrofia dei turbinati, il disturbo potrebbe essere correlato a questo?
[#3] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Eventualmente ne riparli col suo oculista tanto è stato a controllo proprio ieri, di certo la ascolterà se ha qualcosa da aggiungere, chiedendole di eseguire anche un campo visivo.
[#4] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Grazie dottore, lo farò!
Il problema è che sono spaventatissima dalla possibilità che sia un aneurisma perchè ho letto su internet dell'esoftalmo pulsante.Sono sotto esami universitari e questa paura mi crea molta ansia e non mi permette nemmeno di concentrarmi sullo studio.
[#5] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Ho dimenticato di dirle che soffro di un'aritmia cardiaca e che quindi mi è stata eseguito moltissime volte la manovra di compressione dei bulbi oculari,sia da medici esperti che da persone meno abili a farlo.Potrebbe questo aver causato qualche problema?
[#6] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
non credo le possa aver creato particolari problemi. se ha anche eseguito la risonanza dell'encefalo ed orbite che hanno escluso aneurismi, direi di stare abbastanza tranquilli
[#7] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Risonanza all'encefalo si, ma alle orbite non l'ho fatta.Ritiene sia opportuno farla?
[#8] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
su indicazione del suo medico
[#9] dopo  
Utente 384XXX

Iscritto dal 2015
Dottore scusi se la disturbo ancora, il problema è peggiorato.Ogni volta che mi abbasso per prendere qualcosa o mi alzo da seduta la vista parte a pulsare,come se il campo visivo vibrasse a ritmo cardiaco e sento come una pressione in testa.Ho misurato la pressione ed è 110/73 quindi non alta.Ho però la parte sinistra del naso completamente chiusa,come le ho già detto soffro di deviazione del setto e ipertrofia dei turbinati.Lei escluderebbe una correlazione con questo problema?
[#10] dopo  
Dr. Ferdinando Munno
28% attività
20% attualità
12% socialità
SIRACUSA (SR)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2015
Io penso che non ci sia correlazione.
Comunque capisce bene che per via telematica é un po' complicato.
Vale la pena parlarne col suo medico curante