Utente 345XXX
Buongiorno, vorrei esporre il mio problema. a luglio di quest'anno ho iniziato a provare dolore ad un molare inferiore, nella parte sinistra. Dopo visita dentistica il dente risultava sano, non rotto e non cariato. Il dentista ha comunque provveduto a devitalizzarlo. Il dolore però non è passato per niente, è come se ci sia qualcosa che trapassa il dente e finisce nell'osso. Ho dunque effettuato una tac cone beam dalla quale è risultata, oltre ad una ipertrofia del seno mascellare sinistro, la presenza del dente del giudizio completamente incluso che sta crescendo storto e sta andando a toccare gli altri denti. in accordo col chirurgo, il dentista decide di non levarlo, in quanto secondo i due medici esso non è la causa del dolore e, per di più, è pericolosamente vicino al nervo. Ad oggi il dolore al dente devitalizzato non è cambiato, esso è diventato molto sensibile al caldo e al freddo e appena lo tocco anche solo con la lingua fa male. Voglio sottolineare che non ci sono gonfiori o sanguinamenti. Ringrazio chiunque mi potrà consigliare cosa fare o quale sia la causa di questo dolore continuo. Grazie, M.
[#1] dopo  
Dr. Cataldo Palomba
44% attività
8% attualità
16% socialità
TARANTO (TA)
Rank MI+ 68
Iscritto dal 2007
Gentile Utente,
viste le modalità di presentazione del dolore si può avanzare l'ipotesi di una frattura, questo già prima della devitalizzazione, soprattutto se in un dente sano senza carie e malattia parodontale.
Prima della devitalizzazione il dolore si presentava alla masticazione-pressione?
A seconda dell'estensione della frattura la devit. può essere risolutiva: evidentemente, visto il perdurare della sintomatologia, se di frattura si tratta, la lesione ha interessato l'apparato radicolare profondamente: spesso durante la terapia endodontica è anche possibile individuare la rima di frattura, se questa è interradicolare.

In pratica se il dolore persiste, il dente potrebbe essere destinato all'estrazione.

Esiste una possibilità di recupero, almeno temporaneo,fino a quando non sorgano altri problemi, provando ad incapsularlo con una corona provvisoria in resina: se il dolore si risolve vuol dire che le parti fratturate vengono solidarizzate e bloccate, e si può procedere con una corona definitiva.


Cordiali Saluti
[#2] dopo  
Utente 345XXX

Iscritto dal 2014
Gentile dottore,come si capisce se il dente è effettivamente fratturato?dalla tac non si può capire? La ringrazio ancora per la sua cortesia.