Utente 393XXX
Buongiorno,
alla figlia di un'amica (una bimba di 5 anni) si è manifestata un'emiparesi facciale che secondo il neuropediatra richiede un approfondimento mediante risonanza magnetica in anestesia totale. Secondo il vostro parere ci sono rischi per lei nel sostenere l'esame?
Grazie.

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Antonio Ferraloro
56% attività
20% attualità
20% socialità
MESSINA (ME)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gentile Utente,

la Risonanza di per se è un esame completamente innocuo, per l'anestesia aspettiamo il parere autorevole di un anestesista, infatti il consulto è stato spostato in "Anestesiologia e rianimazione".

Cordiali saluti
[#2] dopo  
Dr. Stelio Alvino
44% attività
16% attualità
20% socialità
MONTEPULCIANO (SI)
Rank MI+ 80
Iscritto dal 2008
Buonasera, nonostante la giovane età della piccola paziente non ritengo che vi siano particolari controindicazioni all'esecuzione dell'esame in sedazione.
Tecnica di uso abituale, obbligata per i bimbi, in centri specializzati e comunque con la presenza di un anestesista.
La valutazione continua dei principali parametri vitali del paziente con tecniche di monitoraggio strumentale, durante l'esame, rende la metodica sicura in mani esperte.
saluti