Utente 406XXX
egregio professore,

soffro di un problema ormai divenuto invalidante a mio avviso: cistite post rapporto. si stanno verificando episodi sempre più frequenti ormai da un periodo a questa parte. tutto ciò mi rende nervosa e si sta ripercuotendo sia nella mia vita sociale che nel rapporto con il partner. Nonostante abbia fatto un'urinocoltura risultata negativa, cure a base di fermenti lattici il problema si è ripresentato due mesi dopo l'ultimo episodio.
cosa devo fare e come devo procedere ?
grazie
cordiali saluti
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
In queste evenienze spesso si ricorre alla profilassi post-coitale nei casi in cui il rapporto (coito) sia stato individuato come il più importante fattore scatenante delle infezioni delle vie urinarie.
La somministrazione post-coito di un antibatterico , in dose unica e a posologia ridotta , si è dimostrata utile per la riduzione delle recidive . Più che il farmaco , sembra essere importante la somministrazione precoce , in grado di agire contro un iniziale inoculo batterico penetrato in vescica durante il rapporto sessuale.
In questi casi può associare probiotici e acidificanti delle vie urinarie.
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Gentile dott. Blasi
Grazie per la sua celere risposta. Ho ripetuto l'esame colturale e vi è la presenza del germe Helicobacter agglomerans e pertanto sto iniziando la cura antibiotica con bactrim . Che tipo di germe è ? Come si contrae? Lei mi parlava dell'utilizzo di un antibatterico di che tipo? E in che modo devo acidificare le urine ? Che tipo di probiotICI dovrei assumere?
Per quanto riguarda i rapporti intimi è necessario interromperli per un periodo?
Grazie per la sua disponibilità e gentilezza
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Nomi commerciali non se ne possono fare , dei consigli sì
[#4] dopo  
Utente 406XXX

Iscritto dal 2016
Ok rettifico il mio messaggio :
Posso avere informazioni sul tipo di germe contratto e da dove proviene? Per quanto riguarda i rapporti intimi è necessario interromperli per un periodo?
Grazie per la sua disponibilità
Saluti