Utente 305XXX
Buongiorno, vi scrivo poichè sono in cura per acne papulo-pustolosa da 10 anni e non ottengo risultati. Sono stata da 3 dermatologi, 1 ginecologa, 1 dietologo e 1 psicologo (convinto che la mia acne sia psicosomatica, per questo ogni medicina fallisce). Questa è la lista di medicine (creme, antibiotici e detergenti) che mi sono stati prescritti negli ultimi 10 anni:
Hyseac detergente
Hyseac crema a.h.a.
Vaniqua crema
Effaclar mousse
Zineryt soluzione (la prima confezione ha dato risultati, poi non ha più fatto effetto)
Monoderma a 15 (un disastro. Sono diventata completamente rossa/arancione con croste di pelle di 2cm in volto, motivo per cui non voglio retinoidi orali)
Tetralysal 300 mg
Kouriles acne crema
Vaxitiol comb bustine
Duac gel
Diathynil
Lutsine bactopur f4 crema
Kerapil detergente
Bactopur preciac crema
Tretinoina same 0,05% crema
Ribotrex 500 mg
Primak orale
Sebium h2o bioderma detergente
Esarondil 300 mg
Liposkin crema da giorno (prescritto più volte senza mai risultati)
Biretix gel difa cooper
Minocin 100 mg
Epiduo gel (prescritto più volte senza mai risultati)
Triacneal crema sera
Photoderm akn crema
Tetralysal 300 mg
Airol crema
Keracnyl pp crema
Isotrexin gel sera
Mask plus crema
Eritromicina idi crema
Nicotinamide re derma crema
Acneffe mousse e crema
Gli antibiotici non mi hanno dato alcun risultato, come bere acqua. Le creme oltre a non darmi risultati mi hanno seccato tantissimo la pelle, al punto da averla oleosa con rughe alla mia età! Dopo 1 mese con la linea all'acido ialuronico dell'Erbolario mi ungo molto meno (ma acne invariata).

Le pillole anticoncezionali che ho preso sono: dicembre 2012, per 12 mesi Diane, poi Lucille per 3-4 mesi, ma mi causava grosse perdite per cui la ginecologa mi ha ridato Diane per 6 mesi, poi Novadien fino allo scorso dicembre (guarita solo schiena, no viso). Ho interrotto Novadien perchè non cura il viso, negli ultimi mesi causava dolori al seno e non ho bisogno di un anticoncezionale al momento. In seguito l'acne è ritornata sulla schiena.

Non bevo latte dal 2012, test per le allergie a erbe e peli di animali risultato negativo, durante l'estate mangio pochissimi dolci ma l'acne resta invariato.

Se è vero che l'acne nel 2016 è curabile, perchè io non guarisco?
Ha senso rivolgersi a un endocrinologo anche se la pillola ha fatto effetto solo sulla schiena (dunque non dovrebbe essere acne ormonale almeno per quanto riguarda il viso)?

Vorrei sapere cosa posso fare in attesa del rientro dalle vacanze del mio dermatologo, dato che a breve iniziano le lezioni in università e il mio volto è un campo minato di brufoli e comedoni sottopelle. Per il momento sto usando tea tree oil che mi aiuta a farli morire in fretta ma non previene la crescita, tonico all'acido ialuronico dell'Erbolario e crema idratante Nature's alla vitamina E. La sera uso un bozzolo di baco da seta bagnato per esfoliare la pelle e a mattine alterne uso la Mint Julep Masque di Queen Helene (caolino e menta).

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Prenota una visita specialistica
Gent.le pz
La patologia certamente ha ottime possibilità di cura.
Non capisco però perché escludere la isotretinoina orale , che è un retinoide non aromatico , di prima generazione, ma tuttora Gold standard per forme gravi di acne. Non vedo la connessione con altri derivati , anche ad uso topici per altro, della vitamina A, ma ben lontani.
In ogni caso la valutazione è assai delicata, anche per la complessità della strategia terapeutica, e nel caso del retinoidi , necessita della associazione con l'estroprogestinico , e di una serie di esami obbligatori.
Cordialità
[#2] dopo  
Utente 305XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la risposta Dott. Griselli.

Dopo quello che mi è successo con il Monoderma a15 i retinoidi mi spaventano, considerando che anche le altre creme a base di tretinoina e isotretinoina che ho preso mi hanno seccato tantissimo la pelle (sebbene non ai livelli del Monoderma). Ho parenti che hanno assunto oralmente derivati del retinolo ottenendo solo un peggioramento e li descrivono come una tortura, quindi anche la genetica non mi aiuta. Il mio attuale dermatologo non me li ha mai proposti (dice che non ho un'acne grave), mentre uno dei precedenti me li ha proposti come ultima spiaggia proprio per via degli effetti collaterali.

Dice che ho ottime possibilità di cura perchè esiste qualcosa che non ho ancora provato? Il mio dermatologo di fronte alla lista di medicine prescritte dai precedenti mi ha detto che ho provato tutto quello che esiste sul mercato, e ha fatto fatica a prescrivermi qualcosa di nuovo (alla fine mi ha dato la "nuova" Acneffe, e mi ha prescritto per l'ennesima volta il Liposkin).

Ho dimenticato di aggiungere che ho anche forfora e molti peli (per cui sto anche facendo l'epilazione laser in viso), ma dall'ultima ecografia un anno fa pare che le mie ovaie siano a posto.
[#3] dopo  
Dr. Giampiero Griselli
52% attività
20% attualità
20% socialità
BRESCIA (BS)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2002
Gent.le pz
Maneggio i retinoidi orali (ben altra potenza rispetto ai locali) da 30 anni e le assicuro che se ben condotti , cioè con le indicazioni giuste ,le precauzioni ,gli esami ogni 15-20 gg, il controllo accurato, e il dosaggio corretto , sia giornaliero che dose cumulativa. ....non danno problemi particolari.
Vero che possonao essere esclusi per vari problemi, ma vanno presi in considerazione.
La indicazione é però acne grave , specialmente la nodulo cistica.
Per il resto ha provato quasi tutto , verissimo!
Ne parli con il suo dermatologo.
Cordialità