paura  
 
Utente 328XXX
Salve 2 settimane fa ho iniziati ad avere sintomi quali nausea e diarrea...nausea molto forte....il mio medico mi ha detto che era un virus intestinale...mi ha fatto una puntura di plasil per la nausea forte....qualche giorno dopo sono iniziati i bruciori di stomaco...secondo il medico era gastrite....mi ha prescritto del gaviscon....premetto che sono una persona molto ansiosa....ho pensato al peggio perche non vedevo miglioramenti...ancora tutt oggi....mi ha prescritto esami del sangue ....per escludere anemia....glu esiti mi hanno spaventato molto....a parte il colesterolo basso ho i neutrofili 74.70 e linfociti 18.80 e da giorni che continuo a pensare che sia aids oppure qualche specie si tumore....ho diversi dolori muscolari...e diarrea....ho avuto rapporti anali con mia moglie. Siamo ina coppia stabile da anni....il medico mi ha anche dato un ansiolitico...per abbassare lansia...la mia psicologa mi ha rassicurato....ma non basta....
Vi chiedo un parere...gentilmente perche sto impazzendo...e possibile che sia qualcosa di grave oppure no?
Vi ringrazio
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
La sua neutrofilia fa sospettare che Ella abbia avuto una gastroenterite batterica.
Forse un pò di Rifaximina avrebbe risolto il problema.
In quanto alla componente ansiosa....bhe è indisutibilmente presente.
Tra l'altro spero che sua moglie non legga: se siete una coppia chiusa perchè teme l'AIDS? Come potrebbe trasmettere a lei l'HIV sua moglie?
Si tranquillizzi: può essere utile ricorrere brevemente ad un ansiolitico per qualche giorno.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#2] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
La ringrazio per la tempestività nel rispondere...per quanto riguarda la debolezza e la mancanza di appetito e riconducibile al medesimo disturbo?
[#3] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Sicuramente si.
Ma anche l'ansia toglie l'appetito.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#4] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Oggi mostrerò gli esami al mio medico...spero di evitare la gastroscopia anche perche ho solo 29anni
Quali possono essere le cure per quello che mi ha descritto?
[#5] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se non ho una diagnosi non posso suggerire terapie.
Le gastroscopie si fanno ai neonati: non vedo perchè lei debba essere esentato perchè ha, ormai, 30 anni....
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#6] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Ho portato gli esami dal mio medico mi ha spiegato che sono nella norma e che quelle variazioni non stanno a significare niente ...mi ha prescritto esami del sangue per escludere celiachia...e di continuare con l'ansiolitico.
Ho notato che soprattutto di notte le gambe dal polpaccio in giu tendono ad intorpidirsi anche durante il giorno. ed ho la sensazione come se friggessero a intermittenza...ma senza dolori....e sempre da associare allo stress e ansia oppure no....perche la mia attenzione adesso si sta focalizzando su questo. Grazie.
[#7] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Scusi ma se lei mi fa notare che il suo medico la pensa diversamente da me, posto che io non ho fatto nessuna diagnosi ma preso atto di un dato e cioè che lei aveva il 75% di neutrofili, e prescrive esami per la celiachia tout court, sicuramente la penserà diversamente da me per le gambe che le friggono.
Dunque, chieda direttamente al suo medico che le suggerirà una o più diagnosi e le cure del caso.
Saluti,
Dott. Caldarola.
[#8] dopo  
Utente 328XXX

Iscritto dal 2013
Mi scusi ma sono in una fase acuta e cerco e chiedo pareri e rassicurazioni in merito...scusi ancora
[#9] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
8% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2007
Se è in fase acuta deve andare dallo psichiatra per farsi curare e non cercare pareri qua e là.
Buona giornata,
Dott. Caldarola.