Utente 373XXX
Gentile dottore,

in data 8 dicembre ho avuto 2 rapporti vaginali senza preservativo con un ragazzo di cui non conosco lo stato sierologico ma sicuramente con una vita sessuale movimentata. So che sono stata una stupida, non so cosa mi sia preso in quel momento, non lo so proprio è questo mi getta ancora di più nella disperazione.

Il 13 dicembre ho avuto un'influenza intestinale, che ho attribuito al virus in circolazione.

Il problema è che da venerdì ho i sintomi di un'influenza o malanno da raffreddamento, ho avuto un mal di gola, ora passato è trasformato in raffreddore e tosse catarrosa e febbre sempre tra i 37 al mattino e i 38 la sera che dura da sabato sera. Non credo di aver mai avuto una febbre così lunga in vita mia.

So che i sintomi non sono indicativi, so che in questo periodo ci sono tantissime persone ammalate per influenza, so che devo di nuovo effettuare il test, le chiedo solo se, in base alla sua esperienza, la sindrome da me descritta è da sieroconversione.

Grazie infinite
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Caldarola
32% attività
12% attualità
16% socialità
SVIZZERA (CH)
Rank MI+ 60
Iscritto dal 2007
Salve,
i sintomi che lei riferisce non hanno nulla a che vedere con la sindrome da sieroconversione HIV.
Si tranquillizzi.

Buona giornata,
Dott. Caldarola.