anca  
 
Utente 357XXX
Salve,riscrivo per mia madre 71enne che a novembre si è operata all'anca dx mettendo una protesi. Probabibilmente,così le è stato detto in via non ufficiale,durante l'intervento le sarà stato toccato qualche nervo per cui nella successiva riabilitazione,se per alcuni versi ha ripreso velocemente anche grazie al suo impegno e costanza negli esercizi,cyclette ecc. le è rimasto un problema,via via migliorato,nell'alzare la gamba operata. A distanza di mesi,oltre che si vede che non cammina dritta ma zoppica,fatica a fare le scale,o in discesa, lei racconta che sente sempre male,sensazione di gamba pesante,se si punge non sente nulla nella coscia ...insomma dopo un primo lieve miglioramento nella ripresa dell'alzare il piede e la gamba,che prima non riusciva,adesso nota quasi peggioramenti nei movimenti e nei fastidi.
Il dottore che la operò al controllo mesi fà le disse di proseguire con gli integratori per rinforzare i nervi, e di fare cyclette. Tuttavia passano i mesi e la situazione è così.
Non sappiamo ora a chi rivolgerci, io ritengo che un'altro parere vada preso da un'altro specialista non dello stesso ospedale,comunque.Voi cosa ne pensate? Quale può essere la causa e la soluzione di questo problema?

Valuta ospedale

[#1] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
Il quadro da Lei raccontato non è purtroppo sufficientemente chiaro per una risposta. Per capire l'origine del problema sarebbe necessario conoscere la via d'accesso, il tipo di protesi e la situazione radiografica ed un attento esame clinico, oltre ad un esame elettromiografico per valutare l'entità del danno neurologico. Le consiglio pertanto di eseguire una nuova valutazione ortopedica,
[#2] dopo  
Utente 357XXX

Iscritto dal 2014
Egregio dottor Fredella,comprendo la difficoltà non avendo davanti tutta la documentazione, ma solo sentendo la descrizione della sintomatologia riportata dalla paziente,non saprebbe ipotizzarmi qualcosa? Mi sembra che comunque già lei dia per assodato il danno neurologico,cosa su cui il dottore che ha operato alla visita di controllo ha deliberatamente sorvolato,prescrivendole integratori e cyclette. Abbiamo un controllo a breve,ma poi presumo di cercare un'altro parere,esterno alla struttura in cui è stata operata. Devo rivolgermi sempre ad un'ortopedico,o ci sono figure diverse più specializzate per quanto riguarda i danni neurologici da intervento all'anca?
[#3] dopo  
Dr. Nicola Fredella
24% attività
4% attualità
0% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 28
Iscritto dal 2010
non ho dato per scontato un danno neurologico; eseguire una elettromiografia serve a stabilire se c'è un danno neurologico e a quale nervo. Peraltro se c'è un danno neurologico si può stabilire durante una semplice visita; è molto difficile invece dedurlo da un racconto per quanto circostanziato. Le consiglio di eseguire una nuova visita ortopedica e in base a quella decidere come procedere