Utente 467XXX
Salve, la contatto poiché con qualche dubbio. Ho avuto l'ultimo ciclo mestruale il 28/29 settembre (sempre molto regolare di 28 gg). Il 19 notte a termine di un rapporto mi sono accorta di aver avuto delle perdite (probabilmente iniziate poco prima) che sono poi durate appena due giorni. Terminate il 22, giorno in cui non ho avuto completamente nulla se non a fine giornata macchioline sul marroncino. Non paragonabile al mio solito ciclo, non ho avuto un vero flusso, solo durante la minzione e qualche scarsa perdita durante i due giorni, poi niente neppure dei miei sintomi abituali nè dolori nelle zone interessate, nè inestetismi che solitamente compaiono il giorno prima che mi arrivino. Mi è capitato però di sentire una pressione per qualche volta nella zona del basso ventre. Lei crede che possano essere perdite da impianto? Come mi consiglia di agire?
[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Non mi ha precisato se adotta l' impianto sottocutaneo?
O impianto è riferito ad impianto della gravidanza ?
Se non adotta nessun metodo contraccettivo , il rapporto che ha avuto è a rischio perchè in periodo periovulatorio.
Mi auguro di aver risposto alla sua domanda , altrimenti la deve riformulare (più chiara)
SALUTI
[#2] dopo  
Utente 467XXX

Iscritto dal 2017
La ringrazio per aver risposto alla mia domanda. Non mi riferivo all'impianto sottocutaneo di cui non faccio uso, bensì se le perdite avute (nel modo descritto nella mail precedente) il 19 ottobre possano essere state perdite da impianto. Considerato che avevo avuto l'ultimo ciclo "vero" fra il 28/29 di settembre (ed ho sempre un ciclo regolare di 28gg).
Mi consiglia di effettuare un test?
La ringrazio per la disponibilità
Cordiali saluti
[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)
Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
CERTO!