Utente 409XXX
Buongiorno, ho 18 anni .
Le spiego brevemente in cosa constiste il mio problema!
Il mio ciclo dura dai 38 giorni ai 42, e la mia ultima mestruazione è stata il 10 di maggio.
Dovrebbe venirmi il ciclo il 17 in teoria, solamente che l'11 e il 10 avevo dei crampi (sopportabili ma dolorosi nel basso ventre e anche dentro la vagina sentivo come se si aprisse qualcosa!!) e delle perdite marroni. Dopo pulendomi ho notato di avere del sangue rosso vivo che ogni tanto gocciola, è come se il mio ciclo non volesse partire! Nei giorni seguenti le perdite sono diventate di un colore vinaccia e molto grumose, come da normale ciclo, solo che il flusso era scarsissimo, erano solamente perdite!
Non mi è mai successo fino ad ora un problema del genere, in quanto le mie mestruazioni sono sempre state abbondanti e regolari(ogni 38 giorni piu o meno ma mai prima). Il presunto ciclo è durato 3 giorni.
Ho avuto un rapporto non protetto usando il coito interrotto(riuscito) il 30 maggio, e sono un po' in ansia.
Ho fatto il test di gravidanza il 13, 14 giorni dopo il rapporto a rischio, con le prime urine della mattina, ed il test è risultato negativissimo.
Ora vorrei ripetere il test il 20 e se risultasse negativo potrei stare tranquilla o andare dal ginecologo?
Ho notato che durante il presunto ciclo mi si era infiammato e ingrossato il linfonodo inguinale(mi è gia successo in precedenza e tra due settimane ho una visita per la tiroide) potrebbe avere un nesso con la gravidanza?
Non saprei se fidarmi dei test di gravidanza!
Grazie mille in anticipo!

[#1] dopo  
Dr.ssa Monica Calcagni

28% attività
0% attualità
12% socialità
ARCE (FR)
ROMA (RM)

Rank MI+ 40
Iscritto dal 2005
Prenota una visita specialistica
Cara ragazza,
Faccia il test di gravidanza ematico, è il più affidabile. Se anche quello è negativo stia tranquilla
Cordiali saluti
Dott.ssa Monica Calcagni

[#2] dopo  
Utente 409XXX

Mi scusi se la disturbo ancora dottoressa, vorrei chiederle dove potrei farmi prescrivere questi esami. Vorrei non andare dal mio medico di famiglia in quanto conosce i miei genitori, e di sicuro tra una parola o l'altra glielo riferirebbe.Potrei andare al consultorio giovani della mia città?
Grazie mille della risposta!