Utente 402XXX
Gentili dottori mi chiamo Emanuela ho 32 anni e da un anno assumo la pillola anticoncezionale, non per scopo contraccettivo ma per bloccare il mio ciclo mestruale in quanto fortemente anemica. Ho assunto loette, e al momento sto assumendo zoely. Sin dai primi mesi di assunzione ho cominciato ad accusare fotofobia, mi sono così sottoposta a due visite oculistiche approfondite e mi è stata diagnosticata la sindrome dell'occhio secco. Ho provato a sospendere la pillola per due mesi, ma i miei occhi hanno continuato ad essere secchi. A ogni modo il mio problema è che accuso il cosidetto visual snow, ma soltanto quando mi sveglio la notte in condizioni di buio quasi totale, durante il giorno non accuso tale problema. Inoltre l'estate scorsa avevo problemi ad osservare il cielo perché vedevo una sorta di pattern ad anelli scuri che pulsava, mi scuso ma davvero non saprei come altro descrivere questo sintomo, da una seconda visita oculistica non è risultato nulla di patologico. Infine, più o meno da quando ho cominciato la pillola, accuso degli acufeni alle orecchie che non sono più spariti.
Quello che temo io è che la pillola possa in qualche modo interferire con le funzioni celebrali deputate alla vista e all'udito, probabilmente ciò che affermo è insensato ma desidero davvero una vostra rassicurazione,
Nel ringraziarvi vi porgo i miei saluti.
[#1] dopo  
Dr. Luigi Marino
56% attività
16% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
Rank MI+ 92
Iscritto dal 2004
Prenota una visita specialistica
tono oculare?

test di coagulazione?

vizi refrattivi?

che lavoro fa?
[#2] dopo  
Utente 402XXX

Iscritto dal 2016
salve dottore, dunque il tono oculare risultava 15 durante l'ultima visita circa un anno fa. Non ho eseguito test di coagulazione purtroppo, come vizi refrattivi ho 1 grado di miopia e 2 gradi di astigmatismo, lavoro come insegnante privata, in media uso il pc tre ore il pomeriggio per il mio lavoro, più qualche ora la sera.


grazie per il suo tempo.