Utente 478XXX
Salve a tutti. . Sto aspettando che arrivi questo maledetto trentesimo giorno in modo da fare un test per l’Hiv per un rapporto che ho avuto penso a rischio. Ho ricevuto del sesso orale da una prostituta. Tralasciando il fatto che non lo faró mai più in quanto sono stato sommerso dai sensi di colpa, volevo sapere se avevo rischiato nonostante l’uso del preservativo. Ció che mi preoccupa è il fatto che il preservativo potesse essere “riciclato” da un precedente incontro della ragazza e che quindi al suo interno potesse essere presente dello sperma. Io non ricordo assolutamente da dove abbia preso questo preservativo in quanto ero abbastanza brillo a causa di una precedente festa con alcuni amici. Sono sommerso dall’ansia a causa di questa cavolata che ho fatto):
[#1] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Gentile utente

Se il rapporto orale è stato ben protetto fin dall'inizio i rischi di MST sono praticamente nulli.

Se così non fosse (e certo se lei non è sicuro di cosa sia successo noi non possiamo aiutarla) i rischi per MST non HIV ci sono tutti.

Saluti e in caso di dubbio contatti un Venereologo

Dr Laino
[#2] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Il rapporto orale è stato protetto dall’inizio alla fine. Ció che mi preoccupa è il fatto che il preservativo potesse già essere stato utilizzato in precedenza in quanto la ragazza me l’ha messo allargandolo con le dita come se fosse un “calzino” e non srotolandolo come si fa di solito. Se c’erano traccie di sperma all’interno e io non me ne fossi accorto? Avrei rischiato per l’Hiv vero?
[#3] dopo  
Dr. Luigi Laino
56% attività
20% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 96
Iscritto dal 2005
Certamente si in linea teorica.

saluti ancora.

Dr Laino
[#4] dopo  
Utente 478XXX

Iscritto dal 2018
Non si tratterebbe quindi di un contatto indiretto?