Utente 101XXX
Egregi dottori
Sono un uomo di 37 anni, h=1,63- peso kg 71
negli ultimi anni ho registrato valori anomali della creatinina sierica 1,25-1,35.
la clearance effettuata 6 mesi fa dava 84ml/min, l'attuale 74 con diuresi 1000ml (purtroppo bevo poco da sempre), creatinuria 1424 mg/24h, creatinina 1,33.
sono iperteso in trattamento da 8 anni con amlopidina 5mg con risultati accettabili. gli altri valori sierici sono normali a parte un innalzamento del GPT ( a 49), e la presenza di emoglobina nelle urine (problema che ho da svariati anni e che il mio medico di base ha sempre minimizzato...anche per colpa mia), nelle urine leucociti circa 25, eritrociti circa 75/mcl.
non fumo, bevo poco, molte calorie. Fino all'anno scorso assumevo integratori proteici ( anche creatina in basse dosi).
La domanda : rischio la dialisi? quali controlli di base devo effettuare prima di rivolgermi allo specialista ( dal quale vorrei recarmi con il massimo delle informazioni utili)
grazie per la risposta
[#1] dopo  
Dr. Vincenzo Martino
40% attività
0% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
Rank MI+ 56
Iscritto dal 2008
Gentile utente, allo stato i suoi indici non sono certo indicativi di disfunzione renale da rendere addirittura ipotizzabile una dialisi (anzi direi che tale ipotesi è pressocchè nulla). Di certo occorre praticare anche una ecografia renale con valutazione della flussimetria doppler, associata ad uno studio rigoroso della pressione arteriosa (Holter pressorio, ecocardiogramma color doppler in primis) e ad un prelievo venoso per i comuni esami ematochimici.
Cordialmente,
[#2] dopo  
Utente 101XXX

Iscritto dal 2009
Egregio dottore
innanzitutto grazie per la risposta cortese e velocissima.
a dar seguito a quello che ho già scritto, il mio medico di base mi ha prescritto una ecografia renale e vie urinarie, ma senza la flussimetria. E' il caso di farla aggiungere?
per quanto riguarda gli esami del sangue questa è la situazione:
coloestorolo tot 189
colest. HDL 54
LDL 120
Azotemia 37
glicemia 96
trigl 73
GOT 35
e GPT 49 ( un po' altini anche se negli ultimi mesi ho effettivamente mangiato molto e poco sport)
sideremia 106-- emocromo buono.
pressione minima 80/90 max 130/140 con il farmaco
Avendo in famiglia una seria casistica di MIOCARDIOPATIE DILATATIVE ogni anno effettuo elettrocardiogramma con prova da sforzo ed ECO ( risultati buoni per adesso).
il cardiologo poi mi suggeriva di sostituire il norvasc 5mg con il Coversyl 5mg , come ho realmente fatto durante i mesi estivi, ma ho riscontrato un abbassamento troppo marcato della pressione che non tolleravo molto, dunque ho portato la dose a 2,5mg , ma non ho avuto il tempo di far stabilizzare la situazione perchè poi ho contemporaneamente scoperto di avere questo deficit renale.Avendo letto che gli ACE inbitori vanno assunti con più cautela in questi casi sono tornato al Norvasc (forse a torto) che tollero meglio. grazie