Utente 620XXX
salve, sono una ragazza di 23 anni e da sempre soffro di tonsilliti acute con placche.
recentemente però mi sono ammalata molto frequentemente a distanza di 2 settimane.
allora il mio medico mi ha fatto fare il tampone faringeo che ha dato il seguente risultato: Sviluppo di Streptococco beta emolitico del gruppo A - stato finale
l'antibiogramma ha elencato dei farmaci a cui sono sensibile e tra questi c'era l'ampicillina e così mi ha dato Amplital come antibiotico.
mi ha detto di ripetere il tampone dopo 2 sett. dalla fine dell'antibiotico e infatti la prossima settimana lo faccio.
la mia preoccupazione nasce dalle centinaia di notizie preoccupanti riguardo allo streptococco che ho avuto modo di leggere su internet e mi sto spaventando.
circa 5 anni e mezzo fa ho avuto la mononucleosi con ingrossamento dei linfonodi del collo...e ho avuto la paresi facciale lato dx, al tempo mi dissero fosse connessa.
2 anni dopo ho avuto di nuovo la paresi dall'altra metà viso ma da esami in ospedale quali elettromiografia e risonanza ma ha avuto esito negativo.
ora come immaginerete sono molto preoccupata...
mi sono auto prescritta le analisi complete del sangue visto che al mio medico non è mai venuto in mente...e la segretaria mi ha segnato le seguenti: (solo che non sapevo che fosse importante mettere anche il TAS...)


Emocromo-piastrine
Glicemia
Creatinina
Got
Gpt
Colesterolo totale - HDL - LDL
Trigliceridi
Urine
Bilirubina tot. e frazionata
Ves
NA
CL Azotemia
K
TSH
Protidogramma elettroforetico
FT3 - FT4
T3 - T4
Anti microsomi
Anti tireoglobulina
Anti TPO

secondo voi queste analisi possono bastare a rilevare qualche anomalia se ci fosse?
Vi prego aiutatemi perchè sono preoccupatissima

Grazie in anticipo per il consulto
[#1] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Lo streptococco tende a colonizzare in gola certi individui (dipende dalla predisposizione individuale ma anche da fattori ambientali tipo case umide).

Di per se' non fa sempre venire il mal di gola quindi uno non si accorge di averlo. L'organismo invece si accorge e produce anticorpi contro certe molecole M dello streptococco. Questi anticorpi, una volta prodotti a motivo del germe, poi possono attaccare per sbaglio cuore e rene, che non c'entrano niente, causando tutte le brutte cose che ha letto lei.

Questa situazione si chiama malattia reumatica e ha una fase acuta e una serie di sequele croniche. Lo sviluppo di sequele dipende da quanto e' stata intensa l'infezione acuta e da quanto alungo il germe resta in gola. In questi casi l'organismo ha una reazione violenta e la reaz. fa danni collaterali.

Interrompendo periodicamente la presenza del germe con la terapia antibiotica, anche episodica e profilattica, si evitano gli episodi acuti e si tiene basso il conflitto, quanto basta per non innescare la produzione di anticorpi dannosi.

Gli esami utili sono il tampone e il TAS (e sue varianti tecniche: ASLO, test al lattice contro esoenzimi, ecc.) , che misurano la presenza del germe, la VES e la PCR che misurano il grado di infiammazione acuta, e la funzionalita' renale (urea, creatinina, es. urine) che misurano il danno al rene. Il danno al cuore va invece valutato a orecchio o a ultrasuoni.

Gli altri esami che le hanno fatto sono un controllo generale.

La paralisi faciale (di bell) forse risente del freddo, ma non dipende dallo streptococco e a quanto ne so, neanche dalla mononucleosi.

[#2] dopo  
Utente 620XXX

Iscritto dal 2008
grazie moltissimo per la risposta molto dettagliata!
volevo chiederle un'altra cosa.. nei giorni passati ho avuto dei formicolii alle braccia e mani, in particolare a sinistra e questo formicolio l'ho avvertito anche sulle gambe. sentivo le braccia addormentate e anche i gesti più comuni mi dava fastidio farli, tipo tenere le braccia sul volante, o stare anche per pochi secondi con le braccia non distese.
molto preoccupata sono stata in ospedale che hanno banalizzato tutto riducendolo a un fattore di ansia e suggestione...o al massimo un pò di cervicale.
le posso garantire che il formicolio c'era davvero.
loro lo hanno chiamato parestesie.
ora mi chiedo se per caso possa esserci qualche connessione con lo streptococco. da qualche giorno si sono attenuate fino a scoparire quasi del tutto.
le analisi del sangue complete le ho fatte e domani le ritirerò. ho fatto anche il TAS e VES come mi ha detto, più le urine.
Mi sono un pò spaventata però per la cosa che ha detto lei sul cuore.....
cosa posso fare per sapere se è tutto apposto?
ci sono dei sintomi che dovrei tenere d'occhio?
scusi per le domande ma ho davvero molta paura!
grazie ancora per il suo aiuto!