Utente 108XXX
salve,gentile dottore vorrei porvi un mio problema.qualche giorno fa ho avuto dei dolori lancinanti dietro la schiena,e sono andata immediatamente al pronto soccorso,e mi è statodiagnosticato calcolosi della colecisti in atto asintomatica.mi hanno subito fatto un antidolorifico per vedere se il dolore si sarebbe calmato,e cosi è successo.se il dolore fosse riornato mi hanno detto di ritornare al pronto soccorso,altrimenti di andare dal medico curante per fare una visita chirurgica.sono andata dal chirurgo e mi ha detto che è assolutissimamente da togliere poichè ho 23anni,e mi ha anche detto che sicuramente questo è stata provacata dal fatto che non ho piu' la milza,questo è vero?mi ha messo in lista d attesa,e mi ha detto che c è d aspettare 1 anno,ma se avessi avuto il dolore di ritornare al pronto soccorso.vorrei porle una domanda,ogni tanto ho qualche fitta,dolore,lei mi consiglia di prendere qualche dolorifico(prescrritto anche dai suoi colleghi)o di correre al pronto soccorso perchè potrei avere delle complicanze?l operazione quanto dura?puo ritornare una volta tolta?come deve essere l alimentazione dopo l operazione?la ringrazio anticipatamente per la vostra disponibilità
[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Sulla calcolosi della colecisti, sulle metodiche chirurgiche del caso e su tutte le informazioni in merito puo' leggere numerosi articoli presenti nella sezione "Minforma - Chirurgia Generale" di questo stesso sito.
Posso solamente aggiungere che il concetto di togliere una colecisti asintomatica (anche se la sua proprio asintomatica non lo e'...) non e' condiviso proprio da tutti i Chirurghi; personalmente, anche in considerazione della sua giovane eta' reputo condivisibile l'idea di programmare un intervento in laparoscopia che, non avendo caratteri di urgenza, deve purtroppo seguire le liste d'attesa prevedibili nella sanita' pubblica.
La pregressa asportazione della milza, che io sappia, non ha nulla a che vedere con quanto le e' capitato.
Cordiali saluti
[#2] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
la ringrazio per la sua immediata risposta
[#3] dopo  
Utente 108XXX

Iscritto dal 2009
buongiorno gentilissimo dott.
sono sempre la ragazza dell coleciste.
vorrei chiederle una cosa,è da un po di tempo che ho dolori alla schiena,perennemente,non dolorossissimi ma si sentono,ed ho notato che si accentuano quando stò in piedi.è possibile che stando in piedi la coleciste s infiammi e provoca dolore?è dovuto al fatto che sto in piedi?quando non sto per tanto tempo in piedi mi fa male,ma non tanto,è quasi impercettibile il dolore.
la ringrazio
cordiali saluti
[#4] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Direi di no. Non posso escludere al cento per cento che la colecisti sia coinvolta perche' non ho potuto visitarla personalmente, ma mi pare con tutta probabilita' che si tratti di un problema di pertinenza ortopedica.
Cordiali saluti