Utente 104XXX
Salve, sono un ragazzo di 25 anni. Fino a circa 4 anni fa ero abituale donatore di sangue presso il centro avis del policlinico di Roma. Da quando ho scoperto di essere allergico e l'ho quindi dichiarato nelle informazioni preliminari mi hanno detto che non ho più i requisiti per donare. Questo è accaduto ormai 4 anni fa. Da allora ho più volte raccontato questo episodio a dei medici conoscenti i quali hanno mostrato un certo stupore sostenendo che la presenza di allergie (e dunque di eosinofili ed IGE elevati) non è incompatibile con la donazione.
Ultimamente ci ho ripensato e vorrei ritentare, ma prima voglio essere ben informato al riguardo.
Sapete darmi pareri?
Specifico che non soffro di nessun altra patologia, ad eccezione del morbo di Gilbert e di reflusso gastroesofageo cronico.

Grazie in anticipo per le eventuali risposte.

[#1] dopo  
Dr. Arduino Baraldi
48% attività +48
8% attualità +8
20% socialità +20
Rank MI+ 76
Iscritto dal 2006
Da quello che sò non possono donare il sangue i soggetti allergici sintomatici e/o con terapia in atto
(antistaminici, cortisonici, ecc.), mentre durante i periodi asintomatici possono farlo, poi, il tutto stà alle decisioni del centro trasfusionale
[#2] dopo  
20563

Cancellato nel 2010
Il motivo per cui l'allergico non puo' donare e' che se ha le IgE e dona il sangue, trasmette le IgE al ricevente che poi diventa allergico anche lui per sensibilizzazione passiva.

Quindi bisoognerebbe vedere come sono le IgE totali e quelle specifiche, e comunque per prudenza scartare il plasma ricavato dalla donazione. Sarebbe quindi una "mezza donazione" (solo globuli).

I criteri stretti o laschi di ammissione al salasso dipendono da quanto bisogno c'e' di sangue e quanti donatori hanno.





[#3] dopo  
Utente 104XXX

Iscritto dal 2009
Grazie per le informazioni.
In effetti da analisi recenti le mie Ige totali risultano 288, e le specifiche relative a diversi allergeni sono elevate (parietaria 65, polvere di casa 7, gatto 26, mais 2,50, e non solo).
Inoltre sono pressocché sintomatico tutto l'anno (per la plurima fioritura della parietaria) con dermatiti e riniti continue.
Da quanto ho capito, dunque, non sarei abilitato nelle mie condizioni a donare il sangue.

Grazie ancora.