Utente 116XXX
Buongiorno,
soffro da molto tempo di cistiti post-rapporto da eschericchia coli e ormai sono rasseganta a questa cosa, però mi rendo conto che ho anche problemi intestinali (sono stata sottoposta in età neonatale a un intervento di invaginamento intestinale e da una ecografia mi hanno detto che ho l'intestino un pò più grosso e un pò più lungo del normale). Non ho problemi di diarrea ma continuo ad avere un fastidio all'intetsino ho doloretti alla schiena e alla pancia soprattutto dopo l'evacuazione.
Il mio urologo mi ha prescritto il debridat (+ fermenti che assumo regolarmente) funziona nel senso che quando lo assumo sto meglio, vorrei sapere se è meglio che esegua esami più accurati (colonscopia . anche se preferirei non farla o coprocultura) o se posso continuare la terapia con il Debridat (per quanto tempo si può assumere??)
Grazie Mille

Sei stato ricoverato in un ospedale italiano?

Esprimi un giudizio

Hai vissuto un'esperienza positiva con un medico o in una struttura sanitaria?

Raccontacela

[#1] dopo  
Dr. Stefano Spina
48% attività
4% attualità
20% socialità
ROMA (RM)
Rank MI+ 72
Iscritto dal 2008
Il Debridat e' un farmaco ben tollerato, anche se assunto per lungo tempo, e generalmente non presenta problemi di assuefazione.
Per quanto riguarda le indagini da fare una coprocoltura potrebbe essere utile e peraltro di facile esecuzione. La colonscopia invece, che pure sarebbe di indubbia utilita', e' un esame decisamente invasivo e va riservato ai casi di effettiva necessita': una visita dal suo Medico di Famiglia, ed un eventuale invio per un consulto da uno Specialista, potranno fornirle le indicazioni corrette.
Cordiali saluti