Login | Registrati | Recupera password
0/0

Petting e penetrazione con le dita

(archivio consulti: per vedere la pagina aggiornata clicca QUI)
  1. #1
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009

    Petting e penetrazione con le dita

    Buongiorno!!!
    Mi è sorto uin terribile dubbio. Durante questo mese ho fatto petting con la mia ragazza; siccome non prende anticoncenzionali (usiamo il preservativo) ed era durante il periodo fertile (15° giorno) abbiamo preferito fare solo petting e sesso orale.
    Lo abbiamo fatto due volte e la prima volta l'ho anche penetrata con le dita ma comunque prima di iniziare le avevo lavate accuratamente con acqua e sapone e avevo comuque le mutande quando lo facevamo quindi non ci possono essere state perdite dal mio punto di vista.
    Ho eiaculato e poi mi sono lavato le mani e il pene di nuovo con acqua e sapone. Dopo circa 2 ore e 1/2 abbiamo rifatto di nuovo petting(questa volta senza penetrazione)solo che non mi sono lavato questa volta le mani subito prima di iniziare.
    Volevo sapere se c'è qualche rischio di gravidanza in questo caso?
    Inoltre volevo sapere se è possibile una fecondazione con la modalità del petting anche se solo le mani abbiano qualche traccia di sperma da un pò di tempo (non fresco intendo).
    Vi ringrazio in attesa di risposta!



    Le dovrebbero arrivare le mestruazioni questi giorni ma ancora non ha i classici sintomi di avviso e sono un pò preoccupato.
    GRAZIE a tutti coloro che risponderanno in maniera seria.



  2. #2
    Indice di partecipazione al sito: 191 Medico specialista in: Anestesia e rianimazione

    Risponde dal
    2008
    In attesa che gli specialisti consultati esprimano il loro parere faccio notare che su questo sito si risponde sempre in maniera SERIA ai quesiti degli Utenti, anche quando, ma non è il suo caso, il tenore delle richieste non lo è. Cordiali saluti.


    La consulenza è prestata a titolo puramente
    gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
    Dott. Stelio ALVINO

  3. #3
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    si scusatemi...è che ho copiato e incollato la domanda che avevo messo anche su uno di quei migliaia di forum dove solo una volta su mille trovi una persona competente che non ti prenda in giro anche se sei in ansia quindi dovevo precisare di rispondere in maniera seria. Non mi sono accorto e non ho cancellato l'ultima parte della domanda...Mi sembra più che ovvio che si risponde in maniera seria in questo sito visto la professionalità degli incaricati alle risposte..
    Scusate ancora ma proprio non mi ero accorto dell'ultima parte della domanda..Sono 3 giorni che trovo il sito affollato e allora ho provato a chiedere qualche consiglio anche in forum poco ufficiali.
    Comunque spero in qualche risposta al + presto e vi ringrazio





  4. #4
    Indice di partecipazione al sito: 191 Medico specialista in: Anestesia e rianimazione

    Risponde dal
    2008
    Tutto a posto, non si preoccupi, ho aspettato a risponderle perchè il quesito era stato posto in specialità differente dalla mia, ma per placare la sua ansia e scusandomi con i colleghi per questa intrusione la tranquillizzo dicendole che per la modalità descritta sarà difficile che lei possa aver procreato.
    Cordiali saluti


    La consulenza è prestata a titolo puramente
    gratuito secondo lo stile Medicitalia.it
    Dott. Stelio ALVINO

  5. #5
    Utente uomo
    Iscritto dal
    2009
    La ringrazio molto di aver risposto anche se non è la sua specialità. GRAZIE.
    Spero di ricevere altri pareri.
    vi saluto e vi ringrazio del servizio!




  6. #6
    Indice di partecipazione al sito: 37 Psicologo specialista in: Psicoterapia

    Risponde dal
    2009
    dice bene il Dott. Alvino quando ritiene difficile un concepimento con le modalità da Lei riferite. Anche se, dal mio punto di vista, non lo riterrei impossibile. Le dico questo in quanto in particolari circostanze, il coefficiente di ricettività femminile, unitamente a sommerse questioni maschili, portano la coppia a comportamenti favorenti la conservazione della specie. Non raramente l'inconscio desiderio di paternità e maternità ubbidiscono a questa forza della natura, suggerendo modalità apparentemete innocue ma ad alto rschio di concepimento. Una questione che andrebbe approfondita a cominciare da Lui e Lei. Cordialità.


    Dr. Willy Murgolo
    Psicologo-Psicoterapeuta
    Ipnosi Clinica-Sessuologia

  7. #7
    professionista non più iscritto (id: 20563)
    Mi permetto di tradurre in linguaggio banale l'intervento, a prima lettura un po' difficile da capire, del dottor Willy.

    SE gli eventi hanno VERAMENTE seguito la dinamica descritta:

    "Ho eiaculato e poi mi sono lavato le mani... Dopo circa 2 ore e 1/2 abbiamo rifatto di nuovo petting ...senza penetrazione ... solo che non mi sono lavato questa volta le mani subito prima..."

    ALLORA la risposta di ginecologi, medici e psicologi (e anche la mia personale) e' concordemente tranquillizzante: dopo due ore e mezzo di spermatozoi vivi, mobili e in grado di balzare in vagina, sulle sue mani non ce n'erano piu'. Seccano all'aria, kaputt.

    Ma il dottor Willy ci ammonisce a riflettere se veramente le cose sono andate cosi': a volte nella emozione della attività sessuale ci si lascia andare e poi non ci si ricorda di dettagli e comportamenti tecnicamente rischiosi. Alla fine nascono bambini che non si sa da dove arrivano.

    La risposta del dottor Willy incontra quei criteri di serieta' da lei auspicati, ma purtroppo notera' che complica le cose invece di semplificarle.

    Come sempre, alla fine la vera risposta sulla effettiva pericolosita' del suo comportamento verra' dalla realta' sperimentale: dall'esito incinta si' / incinta no che avra' l'episodio, lei potra' dedurre quale esperto (il pompiere o l'allarmista) le ha "predetto meglio il futuro".

    Se ci fa sapere come va a finire, fa un favore anche a noi.


Discussioni Simili

  1. Herpes labiale e genitali
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 16/07/2009, 10:49
  2. Strusciare
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 1
    Ultimo Messaggio: 28/07/2009, 22:18
  3. Ma non c'è stata penetrazione
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 05/08/2009, 19:43
  4. Danni fetali per stufette ad olio
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 3
    Ultimo Messaggio: 24/06/2009, 18:27
  5. Penetrazione
    in Ginecologia e ostetricia
    Risposte: 7
    Ultimo Messaggio: 16/08/2009, 14:44
ultima modifica:  03/09/2014 - 0,11        © 2000-2011 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it - Fax: 02 89950896