Utente cancellato
Salve, circa un mese fa dopo 2 anni ho avuto un episodio di tachicardia notturna, è durato di meno rispetto alle altre volte , 2-3 minuti in tutto,
sempre i soliti sintomi di difficoltà a respirare, battiti veloci senso di imminente catastrofe.
Premetto che la sera in cui ho avuto questo episodio, ho partecipato ad una festa di compleanno,ho bevuto qualche birra e pure il caffè (in genere la sera nn lo prendo mai).
Devo anche ammettere che in questi ultimi mesi il livello del mio stress è stato messo a dura prova da episodi spiacevoli avvenuti in famiglia e sicuramente anche questo ha influito .
Comunque questo episodio un po' mi ha lasciato dei strascichi di paura, e la sera ho difficoltà a dormire.
Quando ho avuto i precedenti episodi (Aprile 2016) sono andato a visita da un cardiologo, e contestualmente mi sono sottoposto a controlli specifici : visita cardiologica, ECG normale e sottosforzo ed infine holter delle 24 ore.
Da questi esami nulla è risultato, l'holter non aveva riportato nemmeno un extrasistole.
Comuque io annualmente effettuo sempre ecg normale e sotto sforzo perché' pratico attività sportiva amatoriale e fino ad ora non sono mai emerse anomalie rilevanti .
Volevo solo chiedere se è il caso di ripetere l'holter delle 24 ore.
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L' holter sarebbe indicato qualora tali episodi si ripetessero senza fattori precipitanti (alcool e caffe)

arrivederci

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
16090

dal 2018
La ringrazio per la risposta, episodi così non ne ho avuti più...anche se la notte quando mi sveglio ho sempre la paura e ansia che mi succedano, a livello addome sento una sorta di angoscia.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L ansia è L angoscia quando minano la qualità di vita vanno affrontate e curate da uni psichiatra

Un caro saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
16090

dal 2018
ieri sono stato visitato da cardiologo di fiducia che mi ha prescritto un holter 24 come lei mi aveva consigliato, nel frattempo mi ha trovato la pressione arteriosa a 140/90.
Mi ha consigliato di monitorarla e se non cambia di prendere
triatec 2,5.
ieri sera ho automisurato la pressione ed avevo 130/84
mentre stamattina appena alzato 120/80.
sono dovuto andare per delle ricette dal mio medico curante ed anche li' ho effettuato una misurazione ....150/94.
Credo che mi metta molta ansia il camice bianco.
Io sono una persona normo peso 175 per 70 max 71 kg
mi alleno 4 volte a settimana , mangio senza sale il piu' possibile e prendo max 1 caffe al giorno, non vorrei prendere una pastiglia per tutta la vita.
Per essere certo che questi sbalzi di pressione siano legati all'ansia dovrei sostenere anche un holter pressorio??
La ringrazio in anticipo ...questo e' veramente un periodo negativo.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
visto che. ha fiducia bel suo cardiologo segua le sue prescrizioni.
programmi un Holter pressorio

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza