Utente cancellato
Buongiorno dottore. In questi ultimi giorni mi sta capitando di svegliarmi la mattina con una forte tachicardia. Di notte riesco a dormire abbastanza bene, non supero mai le 8 ore e mi sveglio rarissimamente durante la notte. Appena mi alzo di mattina, avverto come una sensazione di vuoto allo stomaco e alla pancia e mentre sono ancora steso il cuore inizia a battere irregolarmente.. Fa dei battiti e poi si ferma per poi riprendere. Appena mi alzo, avverto una forte tachicardia che arriva anche a 140 bpm contando le pulsazioni. Il mio medico dice che si tratta solo di ansia, che si manifesta al risveglio per qualche motivo sconosciuto. Ho fatto tutti gli accertamenti cardiologici risultato sempre negativi e un holter effettuato meno di un anno fa rilevó una tachicardia di 145 bpm alle 2 di notte mentre ero sveglio, causa ansia. Ora volevo chiederle, queste tachicardie che avverto al mattino e a volte anche durante la giornata che il mio medico dice essere ricondotte all'ansia, possono essere pericolose a queste frequenze? Se prolungate possono portare ad aritmie pericolose? Grazie per la risposta

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
assolutamente. non pericolose.

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
492128

dal 2018
La ringrazio dottore. Buona giornata