Utente 489XXX
Salve a tutti, sono un ragazzo di 20 anni con problemi di ansia. (Sto tendando di superarla essendo in cura da una psicologa)
Parlare di bradicardia per me è quasi paradossale, visto che fino a un paio di giorni fa soffrivo di tachicardia dovuta all'ansia e alla mia ipocondria ed il battito a riposo si aggirava sugli 80 bpm.Da due giorni a questa parte i miei battiti a riposo si aggirano invece intorno ai 55bpm con 63/66 bpm in contesti "normali" come stare seduto sulla sedia studiando. Vorrei sapere se questi valori siano normali oppure troppo bassi e se la mia ansia possa manifestare se stessa in questo modo. Premetto anche di aver effettuato circa un mese fa, conseguentemente ad una tachicardia sinusale da ansia con trasporto in ospedale, ecg, ecocardiografia, esami tiroidei ed esami del sangue, con esito negativo che hanno riscontrato semplicemente una tachicardia da imputarsi alla mia eccessiva ansia. Ciò che mi allarma e mi ha spinto a scrivere è che a questa "diminuzione" del mio battito è accompagnato un senso di grande stanchezza, come se necessitassi di dormire per ore. Poiché sono studente in periodo di esami, per me è fonte di destabilizzazione in quanto non riesco a studiare nemmeno due tre pagine che già mi sento debole e stanco e necessito di mettermi sul letto a riposare. Non so se possa essere utile ad un consulto, ma segnalo che invece in movimento il mio battito aumenta come dovrebbe essere ed anche in contesti di "eccessiva emozione" oppure di "rabbia" dopo un litigio, il mio cuore batte a mille. Grazie in anticipo per l'attenzione.

[#1] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Lei ha dei valori di frequenza perfettamente normaili
si tranquillizzi

cecchini
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#2] dopo  
Utente 489XXX

Grazie mille dottore, ma per la mia "debolezza" invece? È assicuro che non riesco a studiare nemmeno per una oretta,ed è davvero frustrante per me.

[#3] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Consulti il suo medico per altre indagini
Arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#4] dopo  
Utente 489XXX

lei intende indagini a livello cardiaco oppure esami del sangue?
Grazie mille in anticipo dottore.

[#5] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
Intanto Esami del sangue
Lei scrive come se stesse per morire......

La saluto
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza

[#6] dopo  
Utente 489XXX

Ha ragione... è che sono molto spaventato soprattutto da questo "calo" del mio battito..ah, mi sono dimenticato di dirle che vengo da un mese circa di attacchi di panico quasi giornalieri ed anche notturni e che adesso sono in cura da una psicologa. Può la astenia derivare da questo? Cioè essere scatenata da un fattore psicologico/ansiogeno e far anche "diminuire" il battito?
Le chiedo questo perché ho effettuato due settimane fa gli esami del sangue e mi hanno detto i medici e mio zio, suo collega, che erano eccellenti..
Grazie mille in anticipo dottore e mi perdoni le domande

[#7] dopo  
Dr. Maurizio Cecchini

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
PISA (PI)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2009
L astenia é uno dei sintomi tipici degli attacchi di panico
si tranquillizzi e si faccia curare per quello

arrivederci
Dr. Maurizio Cecchini - Cardiologo - Universita' di Pisa
www.cecchinicuore.org
Medicina di Emergenza ed Urgenza