Depersonalizzazione [Psichiatria]

Definizione: Impressione spiacevole di estraneità, di irrealtà e di stranezza della propria coscienza e del proprio corpo. Può essere presente nei disturbi d'ansia (attacchi di panico), psicosi, disturbi dell'umore (depressione), abuso di sostanze, epilessia. (Dr. Vassilis Martiadis)

Definizione: Disturbo della coscienza dell'Io caratterizzato dalla sensazione di estraneità che il soggetto esperisce rispetto a sè (depersonalizzazione autopsichica), al proprio corpo (depersonalizzazione somatopsichica) o al mondo esterno (depersonalizzazione allopsichica, derealizzazione). L'esperienza è improvvisa, automatica, incontrollabile, carica di angoscia e può dar luogo alla paura di impazzire. (Dr.ssa Flavia Massaro)

Voci correlate:   Acathisia    Acetilcolina    Agorafobia    Algofobia  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Depersonalizzazione"

  • Il disturbo di panico ed il rapporto con la paura: l’importanza delle emozioni
    Psicologia - Quale è la funzione della paura negli attacchi di panico? Come è possibile gestirla? Proviamo ad approfondire il tema della gestione delle emozioni
     
  • Disturbo bipolare: caratteristiche cliniche e diagnosi
    Psichiatria - Il disturbo bipolare é un disturbo soggetto a ricadute e ciclicitá, riconoscerlo rappresenta un passo decisivo per stabilire una corretta alleanza terapeutica e per far comprendere meglio le caratteristiche cliniche alle persone che soffrono di questa malattia
     
  • Cos'è l'attacco di panico?
    Psicoterapia - Palpitazioni, tremori, difficoltà a respirare, paura di impazzire, di perdere il controllo… Molte persone che soffrono di attacchi di panico dicono che durante il primo attacco erano convinte di morire, di impazzire, di avere un ictus o un infarto.
     
  • Il disturbo da attacchi di panico
    Psichiatria - Il disturbo da attacchi di panico, con la depressione, è una delle maggiori cause d’invalidità della popolazione.
     

Consulti relativi a "panico"

News relative a "panico"

  • Christiane F dopo lo zoo di Berlino – miti popolari e vere cure nella dipendenza da eroina
    Psichiatria - È uscita da poco l’intervista a Christiane F., la persona oggi adulta che ispirato un film epocale sulla dipendenza da eroina, allora dipinta in forma apocalittica, come un tunnel senza ritorno, a meno di un miracolo. All’epoca dei fatti l’eroinismo, come epidemia, era qualcosa di teoricamente noto (già come morfinismo nei decenni precedenti), ma assunse proporzioni [continua...]
     
  • L'importanza del trauma e il DPTS
    Psicologia - IL DISTURBO POST TRAUMATICO DA STRESS (DPTS) Negli ultimi anni si è evidenziato un forte interesse sulle gravi conseguenze traumatiche sia nella strutturazione della personalità, sia sullo sviluppo psicopatologico, sia nella psicobiologia, per esempio nello studio dei processi della memoria e della consapevolezza. Si parla molto, attualmente, di stress e di disturbi post traumatici  [continua...]
     
  • Mobbing: quando le vittime sono persone LGTB
    Psicologia - Tra le forme di discriminazione che possono subire le persone LGTB vi è il mobbing, termine utilizzato per indicare violenze, maltrattamenti e aggressioni - anche verbali - subiti da una persona sul luogo di lavoro. Il primo a descrivere questo fenomeno di “razzismo” fu l'etologo Konrad Lorenz il quale osservò tale comportamento all'interno di un gruppo di animali. Scopr& [continua...]
     
  • Bullismo: cos’è e come prevenirlo aiutando vittima e carnefice
    Psicologia - Il bullismo, dall'inglese "bullying", è il termine utilizzato per indicare tutti quei comportamenti di oppressione fisica e psicologica ad opera di un persona o un gruppo nei confronti di una vittima. In Italia, il fenomeno del bullismo colpisce un adolescente su cinque, mentre il cyberbulling, bullismo virtuale, colpisce un adolescente su dieci. Il bullismo ha conseguenze devastanti sulle  [continua...]
     
  • COME SOPRAVVIVERE A QUEI "TERRIBILI DUE ANNI". I bambini e i loro capricci
    Psicologia -   I “terribili due anni”, o “terrible twos” in inglese, indicano quel periodo che va dai 18 mesi ai 3 anni in cui i bambini diventano testardi, capricciosi, rispondono con un deciso NO ai genitori e cadono spesso in pianti inconsolabili. I genitori leggono spesso questi comportamenti come manifestazioni oppositive, vere e proprie “lotte di potere” che il b [continua...]
     
  • 7 idee sbagliate che (forse) hai sugli attacchi di panico
    Psicologia - Gli attacchi di panico sono un disturbo tanto invalidante quanto frequente, al punto di arrivare ad essere definito dall'Organizzazione Mondiale della Sanità (2000) il più importante esistente. Colpisce il 20% delle persone e i numeri, come effetto di diversi fattori sociali, sono sempre in aumento.  VIDEO INTERVISTA:  Chi soffre di attacchi di panico, spesso, inizia a l [continua...]
     
  • Fame d'amore, ansia e depressione, sono correlate?
    Psicologia - "C’è sempre una certa follia nell’amore. Ma c’è anche sempre qualche ragione nella follia".Friedrich NietzscheL'amore con le sue dolci seduzioni, false verità ed atroci vendette, ci cammina a fianco sin da bambini e grazie a lui nasciamo, cresciamo, ci nutriamo e, talvolta, ci avveleniamo. Amore, fame d'amore, ansia e deflessione del tono dell'umore sono ele [continua...]
     
  • Agorafobia: cause, sintomi e terapia
    Psicologia - Il termine agorafobia, dal greco phobia - paura - e agorà - piazza - è utilizzato per indicare la paura degli spazi aperti e affollati. Il Manuale Diagnostico e Statistico dei Disturbi Mentali - DSM IV - classifica l'agorafobia tra i disturbi d'ansia, sintomo principale che accusa chi soffre di agorafobia. L'ansia non è tanto legata alla paura di luoghi ampi e aperti, quanto  [continua...]
     
  • Psicoterapia Psicoanalitica ed Evidence Based
    Psicologia - Negli ultimi anni la Psicoterapia Psicoanalitica o Psicodinamica si è sempre più avvicinata all’Evidence Based, ad una pratica basata sulle evidenze o prove d'efficacia. Questo nasce dall’esigenza di verificare empiricamente l'efficacia della psicoterapia, cioè di differenziare il più possibile le terapie che "funzionano" da quelle che "non funzionano". I ri [continua...]
     
  • Finché c'è vita c'è ansia: 3 regole per gestirla
    Psicologia - Ma sarebbe meglio dire: finché c'è ansia c'è vita! Siamo abituati a considerare l'ansia come un intralcio, come qualcosa di negativo che peggiora la nostra vita, in realtà, se l'essere umano non fosse stato ansioso si sarebbe già estinto migliaia di anni fa! L'ansia è una risorsa, ci rende prudenti e predispone l'organismo ad affrontare più prontame [continua...]
     

Consulti recenti su "panico"



  Il termine panico è stato visto 6183 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,53         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy