Emorroidi [Chirurgia generale]

Definizione: Sfiancamento delle pareti vasali del plesso emorroidario (Dr. Francesco Nardacchione)

Definizione: dilatazionee protrusione delle vene dei plessi emorroidari (Dr. Lucio Piscitelli)

Definizione: Le emorroidi sono strutture anatomiche presenti sin dalla nascita in tutti gli individui. Si tratta di cuscinetti vascolari presenti nel canale anale. Contribuiscono, insieme ad altre strutture, al meccanismo di continenza alle feci (Dr. Roberto Paolo Iachetta)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Emorroidi"

  • Esplorazione rettale: la sua importanza nelle discipline uro-andrologiche.
    Urologia - Le più importanti linee guida nazionali ed internazionali, soprattutto in campo urologico e chirurgico, indicano l’esplorazione rettale come una manovra diagnostica decisiva e sempre da farsi quando è presente un dolore ai quadranti inferiori dell’addome, nei disturbi persistenti delle basse vie urinarie, nei disturbi ano-rettali e, anche in assenza di sintomi, dovrebbe far parte comunque dello screening urologico soprattutto nella diagnosi del cancro prostatico e nella chirurgia generale del cancro colon-rettale .
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Sangue occulto nelle feci: tumore o altro?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La presenza del sangue occulto nelle feci indica un minimo, lento (e spesso) intermittente sanguinamento nel tratto digestivo. Tale perdita ematica, il più delle volte asintomatica, non consente di definire la natura e la sede del sanguinamento. Ogni tratto del canale alimentare può essere sede del sanguinamento e le patologie possono andare da cause benigne (emorroidi ) a patologie molto più gravi (tumori). Per accertarne la causa sono, quindi, necessari accertamenti mirati dopo valutazione medica
     
  • La malattia di Crohn perianale
    Colonproctologia - Il Morbo di Crohn (MC) è una Malattia Infiammatoria Cronica Intestinale (MICI) che può interessare l’intero tubo digerente, dalla bocca all’ano
     
  • Diverse possibilità terapeutiche per le emorroidi
    Colonproctologia - La diagnosi e i diversi interventi per le emorroidi a seconda del loro grado
     
  • Un violento dolore ano-rettale: la proctalgia fugax
    Colonproctologia - La Proctalgia Fugax è una sindrome dolorosa del perineo di causa sconosciuta.Il principale trattamento per questa patologia benigna rimane la rassicurazione del paziente ed il trattamento topico
     
  • Stitichezza (stipsi) cronica: lassativi a vita?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Circa il 25-30% della popolazione soffre di stipsi ed il 30% dei pazienti dichiara di assumere lassativi: l’inizio coincide spesso con il “fai-da-te” e, quindi, con l’autoprescrizione. Il gioco poi è fatto: subentra una dipendenza fisica e psicologica per cui non ci si libera più dal lassativo e si perdono pian piano i riflessi naturali della defecazione. Per tale motivo è importante, non appena compaiono i primi sintomi di un’alterata defecazione, rivolgersi al medico specialista anche perché dopo i 50 anni una irregolarità dell’alvo può essere legata a patologie ben più gravi (polipi, tumore del colon, ecc.)
     
  • Le feci: colore, muco e sangue. Quando preoccuparsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’osservazione diretta delle feci può rivelarsi di grande utilità nell’indirizzo diagnostico di alcune malattie, ma non è sufficiente a trarre immediate conclusioni. Alcune alterazioni nelle caratteristiche delle feci, infatti, possono essere comuni a diverse affezioni: coliti, tumori, polipi benigni, emorroidi, diete scorrette e malattie funzionali
     
  • Bruciore, dolore vaginale e rapporti dolorosi: i sintomi della vulvodinia
    Ginecologia e ostetricia - La Vulvodinia è una malattia che impedisce, nelle donne che ne sono affette, di avere una serena vita di relazione e una normale attività sessuale.
     
  • I sanguinamenti del tratto digestivo inferiore
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Per emorragie del tratto digestivo inferiore si intendono convenzionalmente quelle che originano a valle del legamento di Treitz; tuttavia nella maggior parte dei casi, con tale termine si indicano le emorragie che si verificano a livello del colon.
     

Consulti relativi a "Emorroidi"

News relative a "Emorroidi"

  • Errori comuni in proctologia e come evitarli
    Colonproctologia -  Una recente pubblicazione ha identificato 9 errori comuni nella diagnosi e nella gestione terapeutica della malattie di interesse proctologico.   1) Attribuire un sanguinamento ad una patologia perianale quando l' origine è diversa   Il sanguinamento rettale è un segno comune e la malattia emorroidaria è di comune osservazione durante una visita proctologica. [continua...]
     
  • Cistiti ricorrenti nella donna? Spesso sono causate dalle emorroidi o dalla anatomia femminile
    Colonproctologia - Prurito, bruciore, perdite vaginali: quasi il 50% delle donne, almeno una volta, ha dovuto affrontare questi fastidiosissimi disturbi causati dalla cistiti, spesso ricorrenti ed intrattabili.  Sintomi della cistite: La necessità di urinare spesso, talvolta con bruciore, minzione frequente o perdite ginecologiche, sono espressione di una contaminazione. In particolare possono manifestar [continua...]
     
  • Il "Colossal Colon": un colon gonfiabile e "percorribile" per parlare di prevenzione
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Perché parlare di prevenzione? Il tumore del colon retto (CCR), con una mortalità di circa 20.000 decessi l’anno, rappresenta la seconda causa di morte per neoplasia in Italia, dopo il tumore del polmone nell’uomo e quello della mammella nella donna. Insorgenza dopo i 40 anni, con uguale frequenza nell’uomo e nella donna.     Quasi tutti i CCR si svil [continua...]
     
  • Stitichezza in gravidanza
    Ginecologia e ostetricia - Un problema molto diffuso tra le donne in stato di gravidanza e' la stitichezza. Le cause sono molteplici, le più comuni sono le seguenti: 1- cambiamento di alimentazione con tendenza a ingerire più cibi solidi nei primi mesi, per contrastare la nausea e il vomito; 2- diminuzione del' attività' fisica, soprattutto in caso di pazienti tenute a riposo per minaccia d' aborto o di [continua...]
     
  • Sei giovane e hai le emorroidi? Cercati un andrologo!
    Andrologia - Gli uomini con età inferiore ai 40 anni, in cui è stata diagnosticata la presenza di emorroide, hanno la probabilità più alta di soffrire di disfunzione erettile Questo messaggio dovrebbe essere raccolto dai gastroenterologi e proctologi che visitano i pazienti affetti da emorroidi per poterli informare sull’eventuale possibilità di soffrire di DE dicono H [continua...]
     
  • Prurito perianale: a volte il colpevole è uno streptococco!
    Colonproctologia - Il prurito perianale è una dei sintomi che più frequentemente conducono il paziente dal proctologo e purtroppo in un considerevole numero di casi, eseguiti tutti gli accertamenti indicati e messe in atto tutte le soluzioni terapeutiche a disposizione, resta un problema irrisolto. Giunge ora in aiuto il risultato di un lavoro pubblicato su Colorectal Diseases ad opera di autori tedeschi che hanno  [continua...]
     
  • Il trattamento strumentale delle emorroidi: legatura elastica e sclerosi
    Colonproctologia - Molto spesso, la patologia emorroidaria può essere trattata in ambulatorio, semplicemente ed in maniera pressoché indolore, mediante la legatura elastica e/o la sclerosi - pratiche che nel complesso vengono indicate come trattamento strumentale delle emorroidi. Prima di entrare nel dettaglio di queste tecniche, facciamo un breve riepilogo sulla classificazione delle emorroidi. I GRADI sono un si [continua...]
     
  • Serve eseguire una colonscopia in presenza di sola stipsi per identificare un tumore colorettale?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Sembrerebbe proprio di no in base ai risultati di un lavoro statunitense appena pubblicato  su Colorectal Disease. Gli autori hanno esaminato i risultati di 786 colonscopie complete eseguite dal 2005 al 2008 in pazienti nei quali l’ unico sintomo significativo era la stipsi ed hanno riportato le patologie identificate rispetto ai controlli ovvero a colonscopie eseguite in pazienti con alvo rego [continua...]
     
  • Emorroidi di IV grado: perché arrivare a questo punto?
    Colonproctologia - Sulle emorroidi si è scritto tutto ciò che si poteva scrivere. Sui testi scientifici, su innumerevoli pubblicazioni e, più recentemente, sugli spazi sul web, sono facilmente reperibili numerose foto sul tema, anche relativamente ad emorroidi di IV grado, le più rare. Perché allora scrivere una news e pubblicare questa foto? Perché non è una foto  [continua...]
     
  • Emorroidi e chirurgia: Longo o THD?
    Colonproctologia - E’ la domanda che da qualche tempo si pongono i proctologi e soprattutto i pazienti quando si trovano nella necessità di esprimere una preferenza o scegliere un centro al quale rivolgersi per risolvere questa malattia. La terapia della malattia emorroidaria è un discorso ben più complesso e non si limita certo a una scelta così netta ma di fatto spesso i pazienti pongono il quesito.   Come risp [continua...]
     

Consulti recenti su "Emorroidi"



  Il termine Emorroidi è stato visto 56114 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,55         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy