Emorroidi [Chirurgia generale]

Definizione: Sfiancamento delle pareti vasali del plesso emorroidario (Dr. Francesco Nardacchione)

Definizione: dilatazionee protrusione delle vene dei plessi emorroidari (Dr. Lucio Piscitelli)

Definizione: Le emorroidi sono strutture anatomiche presenti sin dalla nascita in tutti gli individui. Si tratta di cuscinetti vascolari presenti nel canale anale. Contribuiscono, insieme ad altre strutture, al meccanismo di continenza alle feci (Dr. Roberto Paolo Iachetta)

Voci correlate:   Abrasione    Acinesia    Adenite    Adenoma  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Emorroidi"

  • Esplorazione rettale: la sua importanza nelle discipline uro-andrologiche.
    Urologia - Le più importanti linee guida nazionali ed internazionali, soprattutto in campo urologico e chirurgico, indicano l’esplorazione rettale come una manovra diagnostica decisiva e sempre da farsi quando è presente un dolore ai quadranti inferiori dell’addome, nei disturbi persistenti delle basse vie urinarie, nei disturbi ano-rettali e, anche in assenza di sintomi, dovrebbe far parte comunque dello screening urologico soprattutto nella diagnosi del cancro prostatico e nella chirurgia generale del cancro colon-rettale .
     
  • Tumore del fegato e cirrosi: il carcinoma epatocellulare, definizione, diagnosi e terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La forma più comune di cancro primitivo del fegato è il carcinoma epatocellulare (HCC); esso costituisce circa il 5% di tutti i tumori, soprattutto a causa della elevata diffusione endemica dell’infezione da virus dell’epatite B (HBV). L’HCC è il quinto tumore più comune nel mondo, ed è la terza causa più comune di morte per cancro (dopo il cancro del polmone e dello stomaco). L'incidenza di carcinoma epatocellulare è in aumento, in gran parte ciò è legato all’aumento dei casi di infezione da virus dell’epatite C (HCV). Nei paesi occidentali una sempre maggiore percentuale di casi è, invece, legata all’uso cronico di alcol
     
  • Sangue occulto nelle feci: tumore o altro?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La presenza del sangue occulto nelle feci indica un minimo, lento (e spesso) intermittente sanguinamento nel tratto digestivo. Tale perdita ematica, il più delle volte asintomatica, non consente di definire la natura e la sede del sanguinamento. Ogni tratto del canale alimentare può essere sede del sanguinamento e le patologie possono andare da cause benigne (emorroidi ) a patologie molto più gravi (tumori). Per accertarne la causa sono, quindi, necessari accertamenti mirati dopo valutazione medica
     
  • La malattia di Crohn perianale
    Colonproctologia - Il Morbo di Crohn (MC) è una Malattia Infiammatoria Cronica Intestinale (MICI) che può interessare l’intero tubo digerente, dalla bocca all’ano
     
  • Diverse possibilità terapeutiche per le emorroidi
    Colonproctologia - La diagnosi e i diversi interventi per le emorroidi a seconda del loro grado
     
  • Un violento dolore ano-rettale: la proctalgia fugax
    Colonproctologia - La Proctalgia Fugax è una sindrome dolorosa del perineo di causa sconosciuta.Il principale trattamento per questa patologia benigna rimane la rassicurazione del paziente ed il trattamento topico
     
  • Stitichezza (stipsi) cronica: lassativi a vita?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Circa il 25-30% della popolazione soffre di stipsi ed il 30% dei pazienti dichiara di assumere lassativi: l’inizio coincide spesso con il “fai-da-te” e, quindi, con l’autoprescrizione. Il gioco poi è fatto: subentra una dipendenza fisica e psicologica per cui non ci si libera più dal lassativo e si perdono pian piano i riflessi naturali della defecazione. Per tale motivo è importante, non appena compaiono i primi sintomi di un’alterata defecazione, rivolgersi al medico specialista anche perché dopo i 50 anni una irregolarità dell’alvo può essere legata a patologie ben più gravi (polipi, tumore del colon, ecc.)
     
  • Le feci: colore, muco e sangue. Quando preoccuparsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’osservazione diretta delle feci può rivelarsi di grande utilità nell’indirizzo diagnostico di alcune malattie, ma non è sufficiente a trarre immediate conclusioni. Alcune alterazioni nelle caratteristiche delle feci, infatti, possono essere comuni a diverse affezioni: coliti, tumori, polipi benigni, emorroidi, diete scorrette e malattie funzionali
     
  • Bruciore, dolore vaginale e rapporti dolorosi: i sintomi della vulvodinia
    Ginecologia e ostetricia - La Vulvodinia è una malattia che impedisce, nelle donne che ne sono affette, di avere una serena vita di relazione e una normale attività sessuale.
     
  • I sanguinamenti del tratto digestivo inferiore
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Per emorragie del tratto digestivo inferiore si intendono convenzionalmente quelle che originano a valle del legamento di Treitz; tuttavia nella maggior parte dei casi, con tale termine si indicano le emorragie che si verificano a livello del colon.
     

Consulti relativi a "neoplasie"

News relative a "neoplasie"

  • Patologie chirurgiche della parete toracica: l'arte della ricostruzione
    Chirurgia toracica - La parete toracica è costituita da un insieme di muscoli e strutture ossee che le conferiscono un aspetto e una consistenza simile alla corazza di un leggendario cavaliere medievale. Di fatto uno dei suoi ruoli è quello di proteggere le strutture nobili contenute al suo interno: polmoni, cuore, grossi vasi. Ma la sua funzione non si limita a questo. Dietro quel suo aspetto apparentem [continua...]
     
  • Carcinoma superficiale della vescica. Come comportarsi
    Urologia -  Nella review che riporto in bibliografia sono stati coinvolti alcuni tra i più autorevoli esperti di neoplasia transizionale della vescica (internetional bladder cancer group), e riassume e confronta le raccomandazioni emerse dalle principali linee guida internazionali (EAU, FICBT, NCCN, AUA). Questo argomento è in effetti uno dei più dibattuti nell&rsqu [continua...]
     
  • Sangue occulto positivo ? La colonscopia va eseguita al più presto
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Per i pazienti di età compresa fra i 50 e i 75 anni, con riscontro del sangue occulto positivo, è consigliabile eseguire la colonscopia al più presto e, comunque, non oltre i 6 mesi. Un ulteriore ritardo comporta, in base a recenti evidenze scientifiche, un aumento del rischio di cancro colo rettale (CCR).             [continua...]
     
  • Occhio secco e malattie di tutto il corpo
    Oculistica - In questo breve articolo accenniamo alle più comuni malattie internistiche alle quali sono associate alterazioni del film lacrimale. La conoscenza di queste malattie è fondamentale per il ruolo che il medico oculista può avere nell'individuare i primi sintomi di una malattia o nel confermare subito un sospetto diagnostico al fine di trattare più precocemente possi [continua...]
     
  • Il sistema immunitario contro la leucemia
    Medicine non convenzionali - Il sistema immunitario di nuovo al centro delle attenzioni nei confronti della lotta ai tumori; in questo caso la scoperta è relativa alle leucemie ed è della nostra ricercatrice Chiara Bonini, vicedirettore della divisione di Immunologia, Trapianti e Malattie infettive dell'Ircss San Raffaele di Milano, che insieme a Fabio Ciceri, Direttore dell' Ematologia e Trapianto di midol [continua...]
     
  • “Tumori della Ghiandola Lacrimale" a cura di Angela Lanza e Maria Antonietta Blasi
    Oculistica - ricevo e pubblico in anteprima un interessante articolo sui  "Tumori della ghiandola lacrimale" della dott.ssa Angela Lanza e della prof.sssa Maria Antonietta Blasi U.O.C. Oncologia Oculare Istituto di Oftalmologia Università Cattolica del Sacro Cuore, Roma   I tumori della ghiandola lacrimale rappresentano tra il 5% e il 25% dei tumori orbitari e sono relativamente rari [continua...]
     
  • La colonscopia con videocapsula può sostituire la colonscopia convenzionale?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Assolutamente no!  La Videocapsula non può sostituire la colonscopia convenzionale che rappresenta ad oggi il mezzo migliore per la diagnosi delle neoplasie benigne e maligne del colon, ma può essere considerata un’indagine complementare solo in caso di colonscopia incompleta o in soggetti che non possono effettuare la colonscopia tradizionale. Tali sono le conclusi [continua...]
     
  • E' una molecola la causa di alcune sterilità maschili
    Andrologia - L’infertilità maschile su base genetica comprende numerose patologie, come la sindrome di Kallmann, caratterizzata da testicoli piccoli (ipogonadismo) e dalla perdita parziale o totale di percepire gli odori (disosmia o anosmia). Tutte queste problematiche genetiche sono dovute alla mancanza dell’ormone ipotalamico GnRH, che controlla e stimola la sintesi dei due ormoni ipofisar [continua...]
     
  • Arriva il “bisturi invisibile”: vita difficile per le cellule tumorali
    Radiologia - Nelle scorse settimane è stato deliberato l’acquisto per la nostra ASL LE di una modernissima apparecchiatura che è l’acceleratore lineare di ultima generazione capace di generare un fascio radiante invisibile e “atraumatico” in grado di colpire selettivamente le cellule neoplastiche con dosi letali per il tumore e contestualmente in grado  [continua...]
     
  • Nuovo vaccino presto disponibile contro l'HPV
    Andrologia - L’Human Papilloma Virus (HPV) o Papilloma è una famiglia di virus estremamente diffuso ed aggressivo che colpisce indifferentemente sia uomini che donne. Alcuni tipi di HPV possono causare lesioni cutanee, note come condilomi, creste di gallo, verruche genitali, che spesso possono determinare lesioni precancerose a livello dell'epitelio; un’infezione persistente pu&ogr [continua...]
     

Consulti recenti su "neoplasie"



  Il termine neoplasie è stato visto 53130 volte.
 

Specialisti in Chirurgia generale:


Trova il tuo Chirurgo generale »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,58         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy