escitalopram [Psichiatria]

Definizione: Antidepressivo della classe degli SSRI. Derivato del citalopram ad azione maggiormente selettiva. Range terapeutico: 10-20 mg. Indicazioni: sindromi depressive, DAP, DAG, fobia sociale. (Dr. Vassilis Martiadis)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "escitalopram"

  • Alcolismo: trattamento con GHB (gamma-idrossi-butirrato di sodio)
    Psichiatria - L'articolo illustra il metodo di trattamento dell'alcolismo con GHB, inquadrandolo nel contesto delle terapie disponibili.
     
  • News dal pianeta “eiaculazione precoce”
    Andrologia - L'eiaculazione precoce (EP) può essere considerata un problema sessuale molto fastidioso e frequente. Numerosi lavori epidemiologici in ambito sessuologico ed andrologico hanno suggerito incidenze varie e diverse di questo problema, incidenze che possono oscillare, nei vari studi considerati, dal 4 al 39%.Questo problema sessuale ha in questi anni ricevuto molta attenzione ma dobbiamo anche ricordare che ancora oggi non esiste una precisa e sicura definizione di questa disfunzione e che inoltre molte culture, presenti sul nostro Pianeta, tendono a non considerarla un problema.
     
  • Depressione: cosa sono la serotonina e gli SSRI?
    Psichiatria - Come e dove agiscono gli antidepressivi più usati nella terapia della depressione e dei disturbi d'ansia
     

Consulti relativi a "escitalopram"

News relative a "escitalopram"

  • GLI ANTIDEPRESSIVI POSSONO COSTITUIRE UN RISCHIO PER IL SUCCESSO DEGLI IMPIANTI DENTALI?
    Odontoiatria e odontostomatologia - Recentemente un nuovo argomento è venuto alla ribalta per quanto concerne l' implantologia orale. Secondo un articolo pubblicato sul Journal of Dental Research di novembre 2014, tramite uno studio di coorte si è voluto valutare se esistesse un' associazione tra l' assunzione di antidepressivi (SSRI) e il fallimento dell' osteointegrazione. Due concetti preliminari: -Gli SSR [continua...]
     
  • Mal di stomaco e antidepressivi
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La dispepsia funzionale è un disturbo dell'apparato digerente caratterizzato da senso di malessere alla zona superiore dell'addome, talvolta dolore, tensione e senso di pienezza. Poiché una consistente letteratura scientifica ha dimostrato l'efficacia della terapia con farmaci antidepressivi - amitriptilina e inibizioni della ricaptazione della serotonina (SSRI) - nella sindrome dell [continua...]
     
  • Disturbo di Panico: sintomi, diagnosi, esordio, decorso, prognosi, cause e trattamento
    Psicologia - Introduzione Il Disturbo di Panico (DP) è caratterizzato da ricorrenti stati d'ansia acuti a insorgenza improvvisa e di breve du­rata, diversi tra loro per intensità e per presentazione delle varie manifestazioni cliniche. Il ripetersi degli Attacchi di Panico (AP), la cui frequenza è estremamente variabile tra gli individui, si accompagna success [continua...]
     
  • Depressione: farmaci o psicoterapia? La PET aiuterà a decidere
    Psicologia -   Uno studio appena pubblicato su JAMA Psychiatry potrebbe rivoluzionare i criteri di scelta del tipo di terapia da prescrivere per la Depressione Maggiore: esaminando il cervello dei pazienti sarà infatti possibile stabilire a quale trattamento risponderanno meglio e, di conseguenza, prescrivere psicofarmaci o psicoterapia. Secondo i ricercatori solo il 40% dei pazienti depressi migliora segu [continua...]
     
  • Depressione: psicofarmaci o psicoterapia? Lo decideremo con una PET
    Psichiatria - Allo stato attuale, la scelta del tipo di trattamento da proporre ai pazienti affetti da depressione è fondamentalmente basata sulla preferenza del medico o del paziente, i quali, dopo aver deciso il tipo di trattamento, procederanno per tentativi ed errori: in caso di risposta positiva si continuerà con il trattamento prescelto, in caso di mancata risposta il trattamento verrà cambiato o associat [continua...]
     
  • Conoscere in anticipo se un antidepressivo sarà efficace
    Psichiatria - E’ quello che tutti gli psichiatri vorrebbero essere in grado di fare. Circa la metà dei pazienti depressi non manifesta una risposta clinica completamente soddisfacente al primo trattamento antidepressivo prescritto. Questo obbliga lo specialista e il paziente a ripiegare su un secondo trattamento, provocando, inevitabilmente, un ritardo nel raggiungimento della remissione completa dei sintomi d [continua...]
     

Consulti recenti su "escitalopram"



  Il termine escitalopram è stato visto 5271 volte.
 

Specialisti in Psichiatria:


Trova il tuo Psichiatra »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,63         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy