Gastroenterite [Gastroenterologia e endoscopia digestiva]

Definizione: Infiammazione acuta o cronica della mucosa di stomaco e intestino. (Dr. Alessandro Scuotto)

Voci correlate:   Acloridria    Aerofagia    Alitosi    Alvo  

 
 

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Gastroenterite"

  • Malassorbimento: meteorismo, diarrea, celiachia, intolleranza, dimagrimento. Come orientarsi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Il “Malassorbimento Intestinale” è una sindrome in cui viene compromessa la capacità dell'intestino di assorbire adeguatamente le sostanze nutritive; tale condizione clinica può essere legata a diverse patologie. Può essere generalizzato, parziale o selettivo e può essere secondario a patologie soprattutto digestive ma anche extradigestive. Nel malassorbimento è essenziale definire un corretto percorso diagnostico, tramite un’attenta e competente valutazione di sintomi e segni, per poter formulare una valida ipotesi diagnostica, oltre che un iter diagnostico coerente con la storia clinica del paziente. È inoltre buona norma iniziare partendo da test non invasivi che, eventualmente, potranno, successivamente, indicare la necessità di procedure invasive
     
  • Influenza intestinale (gastroenterite virale): non va confusa con altre forme di diarrea
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’ “Influenza Intestinale” è un termine di uso comune, con il quale si deve intendere una gastroenterite, che colpisce stomaco ed intestino, di solito causata da infezione da enterovirus. E 'caratterizzata da crampi addominali, diarrea, nausea e vomito. La malattia è di solito lieve e autolimitante, ed il suo trattamento è sintomatico; in alcuni casi però può portare a grave disidratazione ed addirittura al pericolo di vita. Spesso viene anche scambiata con altre patologie che causano diarrea, ritardandone la diagnosi.
     
  • Acalasia: un'importante causa di disfagia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’Acalasia (=“mancato rilasciamento”) è una delle più importanti cause di disfagia (=“cattiva deglutizione”) a cui un medico deve necessariamente pensare quando il paziente gli riferisce senso di difficoltà al transito alimentare lungo l’esofago, come anche rigurgito di cibo non digerito, dolore al torace, alitosi e perdita di peso . La malattia, a genesi ancora ignota, fa si che lo sfintere esofageo inferiore (LES), uno sfintere muscolare posto all'estremità distale dell'esofago, resti chiuso durante la deglutizione ostacolando il passaggio di cibo.
     
  • Esofagite eosinofila
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’Esofagite eosinofila (EE) è una malattia causata da un denso infiltrato eosinofilo a livello della mucosa esofagea che comporta, se non trattata, un inspessimento della parete con riduzione del lume e conseguente difficoltà al passaggio del bolo alimentare. Il sintomo predominante è quindi la disfagia (presente nel 90% dei soggetti). Altri sintomi, meno frequenti, sono il bruciore (pirosi), il dolore retro sternale e il vomito.
     
  • Ho la diarrea. Devo preoccuparmi?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Definire la causa per cui è comparsa la diarrea è fondamentale per una terapia efficace
     
  • Intolleranza al lattosio
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - L’intolleranza al lattosio è probabilmente l’intolleranza alimentare più diffusa al mondo. Essa è provocata dalla carenza o assenza di lattasi, un’enzima presente sul bordo delle cellule intestinali, la cui attività diminuisce passando dall’età pre-scolare a quella adulta, rendendo difficile o impossibile la digestione di latte e derivati. In assenza dell’enzima, il lattosio passa indigerito nell’intestino ed a livello del colon viene attaccato dalla flora batterica che lo fermenta, producendo scorie e gas (idrogeno e metano) che sono causa dei disturbi intestinali.
     
  • Vomito e diarrea
    Chirurgia generale - La gastroenterite virale e' una patologia benigna che provoca disidratazione a seguito di possibili e ripetuti episodi di diarrea e vomito
     

Consulti relativi a "diarrea"

News relative a "diarrea"

  • Orticaria (multiforme) nel paziente pediatrico
    Allergologia e immunologia - L’ Orticaria multiforme è una reazione di ipersensibilità cutanea benigna tipica dei pazienti pediatrici, caratterizzata dall'insorgenza acuta e transitoria di eritema (che scompare alla digitopressione), ponfi, piccole aree di ecchimosi, associate ad edema del viso e delle estremità, prurito e dermografismo. Tale forma è più comunemente diagnosticata [continua...]
     
  • L'importanza del trauma e il DPTS
    Psicologia - IL DISTURBO POST TRAUMATICO DA STRESS (DPTS) Negli ultimi anni si è evidenziato un forte interesse sulle gravi conseguenze traumatiche sia nella strutturazione della personalità, sia sullo sviluppo psicopatologico, sia nella psicobiologia, per esempio nello studio dei processi della memoria e della consapevolezza. Si parla molto, attualmente, di stress e di disturbi post traumatici  [continua...]
     
  • L' abuso di loperamide come antidiarroico può far male al cuore
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva -  La loperamide è uno dei farmaci più comunemente utilizzati per la terapia sintomatica della diarrea e può essere acquistato senza ricetta. La Food and Drug Administration negli USA ha segnalato un legame tra l' assunzione del farmaco e la comparsa di eventi cardiaci acuti mortali. Sono state segnalate aritmie gravi soprattutto se vengono superati i dosaggi massimi consig [continua...]
     
  • Omeprazolo e antinfiammatori assunti contemporaneamente aumentano il rischio di colite microscopica
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite microscopica e' una patologia cronica del colon che si presenta tipicamente con diarrea acquosa non ematica e comprende nella sua definizione le cosiddette colite linfocitiche e collagenosica. Fino al 30% dei pazienti con diarrea acquosa non ematica risultano essere affetti da colite microscopica la cui incidenza e' in aumento. La terapia con budenoside per bocca e' efficace nell'81% de [continua...]
     
  • Colon irritabile o ... altro (intolleranze, SIBO, LGS, ecc.) ?
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva -   Il colon irritabile è un disordine funzionale che colpisce una persona su 3, in prevalenza donne, ed è caratterizzato da disturbi riferiti al colon (crampi, spasmi, dolori diffusi o localizzati in un preciso punto dell’addome), stipsi, diarrea, meteorismo. Tali sintomi possono essere variamente associati fra di loro. Chi ne è colpito vive spesso un vero dramma in  [continua...]
     
  • Prostata ed intestino: le relazioni pericolose
    Urologia - L’infiammazione della prostata o prostatite è un fenomeno molto comune anche in giovane età, che spesso non viene riconosciuto o diagnosticato anche in ragione dei sintomi molto variabili con cui si può presentare, specialmente nei casi di prostatite cronica o ricorrente.   I sintomi possono essere di natura dolorosa e riguardare la zona perineale (tra testicoli e a [continua...]
     
  • Colite microscopica: nuove linee guida per la terapia
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite microscopica si presenta tipicamente con diarrea acquosa e la diagnosi viene posta mediante biopsie della mucosa intestinale eseguite in corso di colonscopia. Colpisce sopratutto le donne, con un picco di incidenza dopo i 60 anni e, pur non essendo una patologia che aumenta il rischi di cancro colorettale, puo peggiorare significativamente la qualità della vita per i sintomi spes [continua...]
     
  • Differenza tra allergia alimentare, celiachia, intolleranze alimentari ed intolleranza al glutine
    Allergologia e immunologia - Le allergie alimentari sono la causa più comune di anafilassi. Le reazioni allergiche alimentari “ vere “ possono essere innescate da quantità anche piccole di un determinato alimento o suo derivato, hanno un’insorgenza acuta / subacuta e possono essere potenzialmente pericolose per la vita. Le intolleranze alimentari non mettono mai a risch [continua...]
     
  • Celiachia e gluten sensitivity: stato dell'arte nel 2015
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - Tanto si è detto e scritto in questi ultimi anni a riguardo, e le ragioni ci sono: l'incidenza di queste condizioni patologiche è stata infatti caratterizzata da un rapido aumento dei casi diagnosticati con conseguente maggior attenzione da parte degli specialisti nel porre le diagnosi. Ricordo che durante i miei studi universitari, non tanto remoti, la prima veniva liquidata in poc [continua...]
     
  • Allergia alimentare: mangiare fuori casa in sicurezza
    Allergologia e immunologia - Si stima che circa il 5-8% per cento della popolazione soffre di allergie alimentari. Attualmente non esiste una cura per l’allergia alimentare per cui la prevenzione è l'unico modo per evitare una reazione allergica. Quando una persona mangia un alimento a cui è allergico, può sviluppare rapidamente una reazione che può causare una serie di sintomi che va dal gon [continua...]
     

Consulti recenti su "diarrea"



  Il termine diarrea è stato visto 5415 volte.
 

Specialisti in Gastroenterologia e endoscopia digestiva:


Trova il tuo Gastroenterologo »

advertising
 
ultima modifica:  11/10/2015 - 0,55         2000-2016 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy