Prognosi [Medicina generale]

Definizione: Termine che deriva dal greco ed indica un giudizio, un parere di previsione sul probabile sviluppo di una malattia. Viene generalmente suggerita dal medico curante dopo aver fatto una precisa diagnosi. Quindi una prognosi corretta prende in considerazione tutta la situazione clinica specifica del malato, le possibilità di cura che si hanno e tutte le eventuali complicazioni che si possono manifestare durante il decorso della malattia diagnosticata. (Dr. Giovanni Beretta)

APPROFONDIMENTI

Articoli relativi a "Prognosi"

  • La gestione delle emozioni nel percorso di cura e di assistenza
    Psicologia - Imparare a conoscere le emozioni è fondamentale per poterle meglio gestire soprattutto per gli operatori sanitari e socio-assistenziali e per i caregiver famigliari, ma non di meno per le persone che stanno affrontando un importante percorso di cura.
     
  • Le fratture del piatto tibiale
    Ortopedia - Le fratture del patto tibiale sono il risultato di un trauma ad alta o bassa energia. Il tipo ed il grado di scomposizione rappresentano un fattore importante nella valutazione del trattamento da adottare. L' obbiettivo finale e' la prevenzione della rigidita', dell' instabilita' e dell' artrosi tardiva del ginocchio e di un risultato funzionale insoddisfacente.
     
  • Il Glaucoma
    Oculistica - Con il termine Glaucoma si intende, oggi, una serie di neuropatie ottiche progressive caratterizzate da un danno al nervo ottico causato spesso, ma non sempre, da un'elevata pressione oculare
     
  • Frattura del capitello e del collo del radio
    Ortopedia - Le fratture del capitello e del collo del radio appartengono al grosso capitolo delle fratture del gomito. Sono lesioni comuni che avvengono in circa il 20% di tutti i traumi acuti del gomito e incidono per circa il 33% di tutte le fratture del gomito, includendo sia il capitello sia il collo sia entrambi. Per lo più si riscontrano come fratture isolate ma possono arrivare fino al 90% associate ad altre lesioni del gomito. Le particolari caratteristiche biologico-anatomiche influiscono sull'incidenza della frattura del capitello radiale rispetto a quella del collo. Infatti, le prime capitano più frequentemente nell'adulto mentre le seconde più nei bambini. Tale particolarità è dovuta al fatto che nei bambini in via di accrescimento, la regione metafisaria è meno resistente e quindi più debole e predisposta alla lesione.
     
  • Perché i denti devitalizzati si rompono facilmente?
    Odontoiatria e odontostomatologia - La corretta scelta del tipo di ricostruzione evita di incorrere in una frattura del dente devitalizzato, evenienza questa che mette a rischio l’intero trattamento riabilitativo e la permanenza in arcata del dente stesso
     
  • Diventare padre dopo un tumore
    Andrologia - Quando si è colpiti da un tumore pensare che sia possibile mantenere la propria fertilità, una volta che la malattia è stata debellata e si è finito tutto l’iter terapeutico, è sicuramente una prospettiva positiva sia sull’equilibrio emotivo sia esistenziale; si può riprendere un normale pensiero di vita
     
  • Linee guida sulla gestione dei bambini con bronchiolite da virus respiratorio sinciziale
    Pediatria - Linee guida sulla gestione del neonato e del lattante con bronchioli da virus respiratorio sinciziale: diagnosi, terapia e profilassi
     
  • Onfalocele
    Ginecologia e ostetricia - Una malformazione del nascituro che può dare gravi complicanze: l'onfalocele, una porta lasciata aperta nella parete addominale del feto
     
  • La spalla instabile
    Ortopedia - L'articolazione della spalla è una delle più instabili del corpo umano, un esempio molto esemplificativo si fa paragonandola ad una pallina da golf appoggiata sul “tee”. In tutte le sue posizioni durante la rotazione, infatti, la testa omerale prende contatto solo nel 25-30% con la superficie della glena. La sua stabilità è affidata, pertanto, esclusivamente ad alcuni elementi anatomici - labbro glenoideo, capsula e muscoli - che tengono ben aderente la testa omerale alla glena durante tutti i movimenti. L'articolo affronta l'argomento delle instabilità della spalla alla luce della recente letteratura
     
  • Colite microscopica: ipotesi patogenetiche e nuove terapie
    Gastroenterologia e endoscopia digestiva - La colite microscopica è una malattia poco conosciuta spesso confusa con la sindrome dell' intestino irritabile. Come riconoscerla e curarla
     

Consulti relativi a "Prognosi"

News relative a "Prognosi"

  • Alcoolizzazione delle cisti e dei noduli cistici benigni della tiroide
    Endocrinologia - Il Nodulo Tiroideo è un’alterazione circoscritta della ghiandola tiroidea dovuta da un eccessivo accrescimento e trasformazione strutturale funzionale di una o più aree, nell’ambito di un tessuto tiroideo normale. E’ una patologia frequente, con netta prevalenza femminile dal 3 al 7 % della popolazione adulta. PERCHE' SI FORMANO I NODULI TIROIDEI La frequenza  [continua...]
     
  • Lo Spermiogramma e l’Analisi del Liquido Spermatico - considerazioni generali e preparazione
    Medicina generale -  Capita spesso nella vita professionale di un medico di sentirsi chiedere quando sia necessario effettuare lo spermiogramma. Capita talvolta di sentire nelle discussioni tra amici se e quando sia utile effettuare lo spermiogramma o spesso di sentire che tutto funziona perché l’erezione è buona, i testicoli sono in posizione e l’ejaculato è tanto… quindi [continua...]
     
  • Orticaria (multiforme) nel paziente pediatrico
    Allergologia e immunologia - L’ Orticaria multiforme è una reazione di ipersensibilità cutanea benigna tipica dei pazienti pediatrici, caratterizzata dall'insorgenza acuta e transitoria di eritema (che scompare alla digitopressione), ponfi, piccole aree di ecchimosi, associate ad edema del viso e delle estremità, prurito e dermografismo. Tale forma è più comunemente diagnosticata [continua...]
     
  • L'importanza del trauma e il DPTS
    Psicologia - IL DISTURBO POST TRAUMATICO DA STRESS (DPTS) Negli ultimi anni si è evidenziato un forte interesse sulle gravi conseguenze traumatiche sia nella strutturazione della personalità, sia sullo sviluppo psicopatologico, sia nella psicobiologia, per esempio nello studio dei processi della memoria e della consapevolezza. Si parla molto, attualmente, di stress e di disturbi post traumatici  [continua...]
     
  • Disabili, Professori, Dirigenti e genitori di bulli. Qualcosa non torna
    Gnatologia clinica - La storia di un cane, Tornado così si chiama, addestrato per entrare nello spazio privato di un piccolo BAMBINO AUTISTICO. A causa della sua patologia nemmeno la mamma lo può avvicinare, una specie di "rottura della barriera" di cui si circondano, loro malgrado, le persone affette da questa disabilità. Questa notizia rende ancora più odioso il comportamento dei genitori [continua...]
     
  • Linfoadenopatia/e
    Medicina interna - E’ così definita una condizione clinica caratterizzata da aumento di volume di un linfonodo o di una catena linfonodale (forma localizzata) o da un aumento di volume di più catene linfonodali non contigue (forme generalizzate); la dimensione dei linfonodi dipende dall'età del soggetto, dalla localizzazione e da qualsiasi evento immunologico antecedente o attuale che li c [continua...]
     
  • Le ß-defensine e gli spermatozoi
    Andrologia - E’ da un po’ di tempo che in rete si susseguono “medical warnings” sulle faccende più disparate. Al di là della tetra e triste traduzione in “ allarme dei medici” che è una cosa diversa da un “Avviso”, alcuni avvisi si stanno ripetendo e stanno ingenerando qualche preoccupazione nei pazienti. Pochissimi giorni fa è ap [continua...]
     
  • Antinori arrestato: furto d'ovuli? Furto d'anima
    Psicologia - La gente farà qualsiasi cosa, non importa quanto assurda, per evitare di incontrare la propria anima. Carl Gustav Jung Il ginecologo Severino Antinori è stato arrestato a Roma dai carabinieri del Nas di Milano. I militari stavano indagando su un caso di espianto di ovuli con violenza, praticamente un' estorsione.   Secondo quanto spiegato dai carabinieri del Nas, il dr. Antinori [continua...]
     
  • La qualità della vita. Primo gradino per capire la gravità del cancro e la prognosi
    Oncologia medica - Il concetto della Qualità della Vita (QV) fu introdotto in oncologia negli anni '80-'90, circa 30 -40 anni dopo la organizzazione moderna delle cure contro il cancro. I pionieri della chemioterapia e i Radioterapisti constatavano che molto spesso le cure erano più distruttive dello stesso tumore. Il dott. Karnofsky (1950) maneggiava direttamente gli antiblastici e dopo 30 anni m [continua...]
     
  • La Medicina vestita di narrazione
    Oncologia medica - Nel recensire l'ultimo libro di Sandro Spinsanti mi prendo volentieri il rischio di incorrere in un "conflitto di interessi": 1) Il tema della narrazione in Medicina mi è particolarmente caro soprattutto in era digitale http://www.senosalvo.com/ragazzefuoridiseno/narrare_la_malattia_curarsi_con_blog_fuori_di_seno.htm http://www.medicitalia.it/news/senologia/5533-medicina-narrativa-blogterap [continua...]
     

Consulti recenti su "Prognosi"



  Il termine Prognosi è stato visto 2405 volte.
 

Specialisti in Medicina generale:


Trova il tuo Medico generico »

advertising
 

News dai blog degli specialisti:

ultima modifica:  11/10/2015 - 0,44         2000-2017 medicitalia.it è un marchio registrato di MEDICITALIA s.r.l. una società di CompuGroup Medical Italia SpA - P.I. 01582700090 - staff@medicitalia.it -
Fax: 02 89950896        Privacy Policy