Introduzione

Disfunzione erettileL'Eiaculazione Precoce (EP) colpisce un significativo numero di uomini sin dai primi approcci sessuali (primaria o congenita) che ad un certo punto della loro vita (secondaria o acquisita). In realtà la percezione di soffrire di EP è spesso soggettiva e non reale tanto che alcuni uomini credono erroneamente di soffrire di EP in modo inappropriato.

Sulla scorta di questo l' International Society of Sexual Medicine ha recentemente definito sinteticamente la EP come " l'eiaculazione in un minuto " .

Ci sono una varietà di trattamenti, alcuni più efficaci di altri, altri totalmente inefficaci.

Il pavimento pelvico è una struttura muscolare situata nel basso ventre nell'area del pube ed è coinvolta nella minzione, nella defecazione e nell'attività sessuale.

Gli esercizi per tonificare la muscolatura del pavimento pelvico sono spesso utilizzati per aiutare l'incontinenza maschile, soprattutto dopo l'intervento chirurgico sulla prostata (prostatectomia radicale per cancro). Essi in precedenza sono stati testati per curare il Deficit Erettile post-operatorio senza particolari risultati soddisfacenti, ma questa è la prima volta che questa tecnica è presa in considerazione per la EP.

Uno studio presentato ieri al Congresso Europeo di Urologia di Stoccolma da un team Italiano dell’Università della Sapienza di Roma ha riportato per la prima volta gli effetti che gli esercizi del pavimento pelvico possono avere nel trattamento dell'eiaculazione precoce.

 

Metodi

Un gruppo di 40 uomini (età 19-46 ) che erano affetti da EP sono stati addestrati ad esercitare i loro muscoli del pavimento pelvico per un periodo di 12 settimane. Nel contempo si è fatto misurare alla partner il loro tempo all’orgasmo.

 All'inizio dell’arruolamento il tempo medio di eiaculazione era 31,7 secondi , ma alla fine delle 12 settimane di esercizi per il pavimento pelvico questo era salito a 146,2 secondi ovvero aveva subito un incremento di oltre 4 volte . Solo 5 uomini non hanno mostrato alcun miglioramento significativo.

 

Considerazioni

Gli esercizi di riabilitazione sono facili da eseguire , senza effetti avversi riportati. In precedenza i soggetti arruolati avevano cercato una varietà di trattamenti , tra cui creme, terapia comportamentale,trattamenti psicologici, farmaci (inibitori del reuptake della serotonina come la duloxetina-Priligy) e  con scarso successo.

Dallo studio è emerso anche che gli uomini sono stati in grado di migliorare le loro prestazioni sessuali con le proprie forze migliorando notevolmente la propria autostima.

 

Conclusioni

Questa tecnica sembra offrire vantaggi significativi rispetto alle molte tecniche proposte, anche in termini di costo e per la mancanza di effetti collaterali. Sebbene gli esercizi esatti siano ancora da standardizzare, i risultati ottenuti nei pazienti con EP permanente suggeriscono che può essere considerato come una valida opzione terapeutica da associare eventualmente ad altri rimedi.

 

References: