E' stato di recente scoperto, in un interessante lavoro scientifico svedese, che le donne non diabetiche affette da obesità nel primo trimestre di gravidanza hanno un 33% di rischio di avere un figlio affetto da Diabete tipo 1, anche senza avere familiarità per tale malattia.

Sebbene il diabete tipo 1 sia associato a familiarità, la maggior parte dei bambini che sviluppano tale malattia non hanno genitori diabetici.

Sono stati studiati 1.263.358 bambini nati in Svezia dal 1982 al 2004 e sono stati seguiti fino al 2009. Tra questi 5771 hanno sviluppato il diabete tipo 1 in media all'età di 7.5 anni.

I bambini con madre affetta da diabete tipo 1 avevano un rischio maggiore di 6.19 volte di diventare affetti da diabete tipo 1, quelli con madre affetta da qualunque tipo di diabete (diabete tipo 1, diabete tipo 2 e diabete gestazionale) di 3.17 volte. Se era il padre ad essere affetto da diabete tipo 1, il rischio del bambino di sviluppare il diabete tipo 1 era di 7.59 volte, se il apadre era affetto da qualsiasi tipo di diabete era di 5.27 volte.

Le donne obese, in aumento in Svezia,come nella maggior parte dei paesi industrializzati, hanno un maggior rischio di avere bambini affetti da diabete tipo 1, anche se nè loro nè il padre del loro bambino sono diabetici.

Da qui scaturisce l'importanza di normalizzare il peso corporeo possibilmente già prima di intraprendere la gravidanza e, qualora questo ciò non sia stato possibile, di seguire attentamente una dieta durante la gravidanza.

 

Fonte:

Hozan I. Hussein et al, Maternal overweight and obesity are associated with increased risk of type 1 diabetes in offspring of parents without diabetes regardless of ethnicity, Diabetologia. Published online April 27, 2015