Il testosterone migliora la vita sessuale nella terza età

Dr. Giovanni BerettaData pubblicazione: 28 novembre 2016

 

Questa ulteriore e autorevole conferma che il testosterone migliora la vita sessuale e aumenta il desiderio sessuale negli uomini “maturi” ci giunge da un nuovo e articolato lavoro, presentato in questi ultimi mesi del 2016 da ben dodici prestigiose istituzioni statunitensi e pubblicato, online, sul "The Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism".

 

 

La ricerca è costruita su uno studio placebo-controllato che ha preso in esame 470 uomini, di età superiore ai 65 anni, con livelli di testosterone significativamente bassi, cioè inferiori comunque a 275 ng/dL, con i relativi problemi sulla propria attività sessuale anche se in presenza di un partner comunque disposto ad avere rapporti sessuali almeno due volte al mese.

Gli uomini presi in considerazioni hanno avuto l’indicazione a prendere del testosterone in gel o del placebo per un anno e sono stati controllati ogni tre mesi con questionari ed interviste psicologiche a cui si è aggiunta anche una valutazione tramite l’International Index of Erectile Function (l'Indice Internazionale della Funzione Erettile).

Dalla ricerca è emerso che, rispetto ai maschi trattati con placebo, quelli a cui era stato somministrato del testosterone in gel avevano avuto un miglioramento complessivo della loro risposta sessuale di dieci-dodici volte.

I miglioramenti dell’attività e del desiderio sessuale si sono verificati soprattutto quando si avevano significativi aumenti del testosterone (libero e totale) e dell’estradiolo, nessun miglioramento significativo invece si è osservato sulla risposta erettile.

 

          

 

Fatta la premessa che la scelta terapeutica del testosterone in questi uomini deve essere fatta sempre dopo un’attenta considerazione medica dei possibili rischi clinici e degli eventuali benefici sulla sfera sessuale, dobbiamo osservare che questo lavoro conferma comunque un non trascurabile miglioramento della risposta sessuale: ad esempio si è osservato un incremento del numero di orgasmi fino ad uno ogni otto anziché ogni quattordici giorni.

Anche il desiderio sessuale aumentava in rapporto diretto con la grandezza dell’aumento del testosterone nel sangue.

 

Fonte:

http://press.endocrine.org/doi/full/10.1210/jc.2016-1645

Altre informazioni:

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/6363-testosterone-nella-terza-eta-indicazione-ancora-utile.html

https://www.medicitalia.it/news/andrologia/4585-dopo-i-sessant-anni-con-il-testosterone-tanti-vantaggi.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/229-la-menopausa-dell-uomo-esiste-l-andropausa.html

 

Autore

giovanniberetta
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1977 presso Università di Milano.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Firenze tesserino n° 12069.

2 commenti

#1
Utente 430XXX
Utente 430XXX

<a href="http://www.esamievalori.com"></a>Grazie per l'articolo esaustivo, anche se si sapeva che il testosterone aumentava l'appetito sessuale!

#2
Dr. Giovanni Beretta
Dr. Giovanni Beretta

Certamente; con questo lavoro abbiamo un'ulteriore conferma dell'aumento del desiderio sessuale con l'uso di questo ormone su una popolazione maschile particolare e, tramite test psicologici e una valutazione finale con l’International Index of Erectile Function, è stato osservato anche un incremento del numero di rapporti con i relativi orgasmi.

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche testosterone 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Andrologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa

Contenuti correlati