Contraccezione d'emergenza a base di LEVONORGESTREL e FARMACI induttori degli enzimi epatici

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 27 aprile 2017

L' Agenzia Europea dei Medicinali (EMEA) e l'AIFA (Agenzia Italiana del Farmaco) in accordo con Gedeon Richter,Farmitalia,Sandoz e HRA che commercializzano la contraccezione d'emergenza a base di LEVONORGESTREL informano che: 

* si raccomanda alle donne che desiderano ricorrere alla contraccezione di emergenza e che hanno usato un medicinale che induce gli enzimi epatici nelle ultime 4 settimane, l'uso di un contraccettivo NON ORMONALE, ad es. un dispositivo intrauterino al rame (spirale o IUD). Se questo non è possibile, si deve consigliare loro di RADDOPPIARE la dose abituale di levonorgestrel da 1,5 mg a 3 mg per compensare la riduzione dei livelli plasmatici di levonorgestrel.

*L'assunzione di questi farmaci (elenco alla fine) durante la gravidanza è stata associata a DIFETTI CONGENITI NEL NASCITURO, perciò è importante escludere la gravidanza dopo l'uso di contraccettivi d'emergenza contenenti LEVONORGESTREL e consigliare metodi contraccettivi sicuri e regolari alle donne che usano questi medicinali.

* questo perchè i farmaci induttori degli enzimi epatici del CYP3A4 aumentano il metabolismo del levonorgestrel che porta a diminuire l'efficacia dei contraccettivi d'emergenza a base di questo ormone.

* non è previsto alcun aumento del rischio di insorgenza di effetti indesiderati in conseguenza dell'assunzione di dosi più elevate di contraccettivi d'emergenza contenenti levonorgestrel.

* si consigliano i dispositivi intrauterini in rame (spirale), poichè questi non sono influenzati dai medicinali ad induzione enzimatica.

Quindi in questi casi particolari è consigliabile il ricorso tempestivo al Medico di fiducia.

MEDICINALI CHE INFLUENZANO I LIVELLI DI LEVONORGESTREL sono:

- alcuni medicinali per il trattamento dell'epilessia (ad es. barbiturici, primidone,fenitoina o carbamazepina)

- alcuni medicinali per il trattamento della tubercolosi (ad es. rifampicina, rifabutina)

- alcuni medicinali per il trattamento dell' HIV (ad es. ritonavir, efavirenz)

- alcuni medicinali per il trattamento delle infezioni fungine (ad es. griseofulvina) 

- Medicinali a base di erbe contenenti Erba di San Giovanni (Hypericum perforatum) 

Le informazioni e il foglio illustrativo di questi medicinali sono stati revisionati allo scopo di evidenziare le nuove istruzioni sul dosaggio per questa categoria di donne.

FONTE: AIFA 10 aprile 2017

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

3 commenti

#1
Utente 453XXX
Utente 453XXX

Buon giorno volevo in informazione io prendo la pillola minulet dp le 21 pillole ke ho finito ho aspettato il ciclo e regorlamente ho iniziato dp 7 gg giovedì 8 ho avuto prima un rapporto completo e subito dp ho iniziato la pillola ora da 4 gg ho mal di rene destro e ogni 5 min devo andare in bagno tipo ke mi dovesse tornare il ciclo ho questi sintomi può essere ke sono rimasta incinta? O saranno calcoli renali xk ho mangiato troppa frittura e troppi salumi io kmq ho altro 12 pillole da assumere grazieee

#2
Utente 466XXX
Utente 466XXX

Salve, ho assunto norlevo dopo circa mezz'ora da un rapporto a rischio, mi è già capitato di assumerla in passato, volevo chiederle se sono stata troppo tempestiva nell'assumerla e se posso stare tranquilla. Grazie in anticipo

#3
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

la corretta assunzione sta nell'assumere la contraccezione d'emergenza entro le 24 ore, quindi comportamento corretto !

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche Contraccezione 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio

Contenuti correlati