Quando ricorrere alla contraccezione di emergenza?

Dr. Nicola BlasiData pubblicazione: 01 settembre 2017

ContraccezioneLa contraccezione d'emergenza (CE) è rivolta a ogni donna in età fertile a rischio di gravidanza indesiderata. La possibilità di gravidanza in seguito a un rapporto sessuale non protetto è dipendente dal momento del ciclo mestruale in cui avviene. Si parla di "PERIODO FERTILE" nei sei giorni consecutivi che precedono l'ovulazione, compreso il giorno stesso. L'OVULAZIONE avviene circa 14 giorni prima delle mestruazioni. Tuttavia, la valutazione del periodo fertile basato solamente sulla lunghezza del ciclo mestruale risulta imprecisa se correlata ai marker ormonali ed ecografici dell'ovulazione. PERTANTO LA CE DEVE ESSERE OFFERTA DOPO UN RAPPORTO SESSUALE NON PROTETTO, IN OGNI MOMENTO DEL CICLO MESTRUALE. Il suo utilizzo non è inteso come metodo contraccettivo abituale, ma limitato a situazioni a rischio conseguenti a un rapporto non adeguatamente protetto, quali possono essere rappresentate da queste situazioni frequentemente menzionate nei consulti:

° assenza di utilizzo di un metodo contraccettivo

° rapporto intercorso a partire da 21 giorni dopo un parto (in assenza di allattamento materno)

° rapporto avvenuto a partire da 5 giorni dopo un aborto, interruzione volontaria di gravidanza, gravidanza ectopica (extra) e revisione di cavità uterina (raschiamento) per malattia trofoblastica gestazionale

° uso scorretto o fallimento di un metodo contraccettivo, nello specifico:

  1.  profilattico:rottura o dislocamento

   2. pillola estro-progestinica: se si supera il periodo di pausa tra un blister e l'altro, dimenticanza di una pillola nella PRIMA settimana di assunzione, dimenticanza di due o più pillole consecutive nella seconda e terza settimana

   3. pillola solo progestinica (minipillola):ritardo di assunzione superiore a 12 ore

   4. cerotto transdermico o anello vaginale: dislocamento o rimozione superiore a 48 ore, estensione del periodo di sospensione superiore a 48 ore.

   5. assunzione di farmaci induttori degli enzimi epatici in corso di terapia ormonale contraccettiva (se non utilizzati metodi di barriera per i successivi 28 giorni)

   6. impianto sottocutaneo: utilizzo dell'impianto dopo la scadenza

   7. dispositivo intrauterino: rimozione, parziale/completa espulsione nei 5 giorni precedenti il rapporto.

   8. diaframma: dislocamento, rottura, lacerazione o precoce rimozione.

° metodi naturali: errore nel calcolare il periodo fertile

° fallimento coito interrotto: eiaculazione in vagina o sui genitali esterni

° violenza sessuale in assenza di protezione contraccettiva.

Questa news deve rappresentare un VADEMECUM per un corretto uso della contraccezione POST-COITALE

Autore

blasinicola
Dr. Nicola Blasi Ginecologo

Laureato in Medicina e Chirurgia nel 1976 presso Università di BARI.
Iscritto all'Ordine dei Medici di Bari tesserino n° 4485.

33 commenti

#1
Utente 462XXX
Utente 462XXX

Salve dottore volevo farle una domanda. Con il mio ragazzo un mese ho avuto diversi rapporti con il mio ragazzo non protetti. con le dita sporche di sperma appena eiaculato le ha introdotte nella vagina in profondita'Più di una volta. Mi è arrivato il ciclo ma strano nel senso che non era abbondante e l'assorbente era pulito o poco sporco. A diatanza di una settimana sono in ovulazione. Volevo capire ci potrebbero essere probabilità si essere incinta? Da premettere che siamo grandi e se ci fosse una gravidanza é ben accetta. Grazie in anticipo. Aspetto una sua risposta.

#2
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Certo se ci sono stati rapporti non protetti le possibilità di una gravidanza sono sempre presenti.
Per quanto riguarda la possibilità di una gravidanza con l'introduzione delle dita in vagina , è molto ridotta.
SALUTI
dr BLASI

#3
Utente 462XXX
Utente 462XXX

Ok. Ma le volevo chuedwre può essere che possa essere rimasta incinta anche dopo un rapporto fatto un mese fa ? Perche ho nausea. Capogiro e sonnolenza.

#4
Utente 462XXX
Utente 462XXX

E devo anche dirle che vado di continui in bagno. Sono sempre piena. Grazie in anticipo cordiali saluti

#5
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

un test di gravidanza risolve tutti i problemi

#6
Utente 462XXX
Utente 462XXX

Salve dottore. Si lo so anche perché oggi ho intenzione di comprarlo. Era solo per capire se ci fosse una probabilità a distanza di un mese. Grazie cordiali saluti

#7
Utente 467XXX
Utente 467XXX

Salve dotgore sono nel panico più assoluto.. Ho avuto un rapporto completo il 2 ottobre ed era il primo giorno fertile,mi sono recata in farmacia dopo 2 giorni, e mi hanno consigliato ellaone, ho preso la pillola del giorno dopo ellaone il 4 ottobre… Quanta probabilità di rimanere incinta ho..? Anche xke dovevo avere il ciclo il 17 ottobre, siamo arrivati a 20 ottobre e il ciclo non mi è ancora arrivato.. Perfavore aspetto una risposta il più presto possibile grazie..

#8
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Il comportamento è stato corretto , quindi rischio minimo di insorgenza di gravidanza indesiderata.
SALUTI

#9
Utente 467XXX
Utente 467XXX

Quindi è normale ke il ciclo mi sia saltato,... Spero solo ke mi arrivi il prima possibile, xke sono veramente agitatissima .... Grazie x avermi tolto ogni dubbio... Siete re molto gentile...

#11
Utente 467XXX
Utente 467XXX

Salve dottore sono la ragazza del post precedente, domenica 22 ho effettuato un test di gravidanza cn risultato negativo, con oggi sono 12 giorni di ritardo x il ciclo.. Solo ieri mattina ho avuto delle piccole perdite rose, mentre stamattina ho avuto delle perdite un po' più oscure. Vorrei sapere se è il comportamento della pillola ellaone se è un inizio del ciclo, oppure se è un inizio di gravidanza ... Aspetto una sua risposta grazie mille...

#12
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Mi sembra un inizio del flusso mestruale
SALUTONI

#13
Utente 467XXX
Utente 467XXX

Salve dottore sono la ragazza dei post precedenti della pillola ellaone, ho fatto un altro test sabato scorso ed è risultato sempre negativo, ho delle continue perdite bianche, ma il ciclo ancora deve arrivarmi...

#14
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Potrebbe verificarsi anche un salto della mestruazione , ma con un test di gravidanza negativo ciò non rappresenta un problema.
dr BLASI

#15
Utente 438XXX
Utente 438XXX

Salve dottore, in seguito a rapporto non protetto ho assunto la "pillola del giorno dopo" entro 1 ora dall'eiaculazione, nel primo giorno della mia mestruazione (mi sono accorta di avere le mestruazioni qualche ora dopo aver preso la pillola). E' passato un mese, ed esattamente 5 giorni fa aspettavo le mestruazioni ma non sono ancora arrivate. E' possibile che si sia instaurata una gravidanza? o è solamente uno degli "effetti collaterali" della pillola??

#16
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Non mi ha riferito quale contraccettivo d'emergenza (ELLAONE, NORLEVO) ha assunto.
Può accadere il salto mestruale per lo spostamento del picco ovulatorio

#17
Utente 438XXX
Utente 438XXX

Ho assunto Norlevo entro 1 ora dall’evento

#18
Utente 438XXX
Utente 438XXX

Oggi, 7 giorno di ritardo, ho effettuato un test di gravidanza (quello casalingo sulle urine) ed è risultato negativo. Ma ancora niente mestruazioni, e solo nausea, tachicardia, capogiri e spossatezza estrema.

#19
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Soltanto uno spostamento del flusso mestruale

#20
Utente 193XXX
Utente 193XXX

Scuso dottore ma allora se al momento del rapporto si è in ovulazione il norlevo risulta inutile? Che probabilità di insuccesso ci sono? Impedisce l attecchimento dell uovo in utero ho letto. Quindi non è vero?

#21
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Questo è uno dei motivi per cui è preferibile ricorrere alla ELLA ONE , perchè più efficace in quanto in grado di spostare il picco ovulatorio .
Ciò non significa che Norlevo non sia stata efficace.
SALUTI
dr Nicola Blasi

#22
Utente 477XXX
Utente 477XXX

salve dottore da secondo giorno di ciclo mi e cominciato dolore al seno sinistro .poui ho visto che non passa mi ha presso anche braccio qualqe giorno dopo sono andata a fare ecografia mi hanno detto che ho linfonodi reattivi in sede ascellare ho fatto 6g di cura con augmentin fortilase e medrol dopo 3giorni ho sentito un po solievo ma non mi e passato vedo cosa faccio serve del tempo ho vado in ospedale cosa mi consiglia sono preocupata grazie

#23
Utente 193XXX
Utente 193XXX

Dottore. Dopo 6 giorni dall assunzione di norlevo (anzi 5 e mezzo) mi è venuto il ciclo, non abbondante, ma cmq, forse, troppo per essere spotting. Ha funzionato quindi? Essendoci sangue (scuro) da ieri posso considerarmi fuori pericolo per una gravidanza? Leggo da ieri in qua e la ma c'è chi dice che è segno che ha funzionato, chi invece che non vuol dire niente e c'è sempre rischio gravidanza... Lei che vedo ferrato nel tema cosa ne pensa? Dormo serena o continuo le mie notti insonne?

#24
Utente 475XXX
Utente 475XXX

buonasera...
ho una curiosità che mi martella nella testa
io prendo la pillola per regolarizzare il ciclo (sono a metà del primo mese)
il mio ragazzo vuole venirmi dentro... posso lasciarglielo fare?ho qualche rischio di gravidanza ?
grazie in anticipo per la risposta

#25
Utente 325XXX
Utente 325XXX

Salve dottore;
Le volevo chiedere un’informazione, ma giusto per chiarezza.
Nel bugiardino della pillola Klaira c’è scritto che se si dimentica una pillola compresa tra la 1 e la 9 per più di 12 ore, bisogna contattare il medico se si sono avuti rapporti nei 7 gg precedenti.

In un suo consulto ho letto che in realtà per la pillola Klaira il periodo delle 12 ore è aumentato a 24 . Quindi se una donna dimentica una pillola di Klaira tra la 1 e la 9 e la assume per esempio 13 ore dopo non deve ricorrere a contraccezione d’emergenza, e le è anche mantenuta la copertura anticoncezionale ?

Grazie

#26
Utente 490XXX
Utente 490XXX

Salve, ho una domanda,prendo la pillola Zoely da circa 2 anni, martedì mi sono dimenticata di prenderla e mercoledì ho avuto un rapporto non protetto ( ho avuto la fine del ciclo domenica quindi non sono nei giorni fertili) mi hanno consigliato lo stesso di prendere la contraccezione d emergenza (ellaone) la ho assunta dopo un giorno e mezzo a causa degli orari lavorativi che non mi hanno permesso di andare in farmacia, dopo 5 minuti che l'ho presa ho avuto l'emergenza di defecare, può essere che per questa ragione non faccia effetto perché espulsa dal corpo?

#27
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Non si tratta di episodio diarroico , quindi nessuna riduzione dell'azione contraccettiva.
SALUTI

#28
Utente 522XXX
Utente 522XXX

Buonasera Dott. Blasi.
Ultimo ciclo 8 luglio. Rapporto con preservativo sfilato 18 luglio, cicli regolari 27/28 giorni. Ho preso ellaone a distanza di tre ore dal rapporto.
Posso essere relativamente tranquilla?
Graize.

#29
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Comportamento corretto, può stare tranquilla
Salutoni

#30
Utente 522XXX
Utente 522XXX

Grazie molte dottore. Gentilissimo. È quel 2 % di insuccesso di ellaone che mi manda totalmente in paranoia. Continuo a ripetermi che ho preso ellaone sicuramente prima dell'ovulazione ma continuo ad essere agitata.

#31
Utente 467XXX
Utente 467XXX

Salve dottore volevo una rassicurazione il 30 agosto ho avuto un rapporto completo non protetto con il mio ragazzo poche ore dopo ho preso la pillola del giorno dopo norlevo... Il 6 settembre ho avuto il ciclo mestruale con 7 giorni di anticipo e mi è durato 5 giorni .. Il 2 ottobre mi sarebbe dovuto arrivare il ciclo ma siamo arrivate a 7 giorni di ritardo e sinceramente mi sto preoccupando un po'... Ho la possibilità di essere rimasta incinta... Grazie mille buonaserata

#32
Utente 518XXX
Utente 518XXX

Salve dottore. Ho avuto l’ultima mestruazione il 6 gennaio (ciclo 28/29 giorni). Il 12 gennaio ho avuto un rapporto ma si è rotto il profilattico. Ho assunto
due ore dopo il rapporto la pillola Elle One.
Posso stare tranquilla?

#33
Dr. Nicola Blasi
Dr. Nicola Blasi

Il comportamento è stato corretto, non dovrebbero insorgere problemi di nessun genere.
Saluti
Dr BLASI

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Guarda anche contraccezione 

Vuoi ricevere aggiornamenti in Ginecologia e ostetricia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.

Ansia: sai riconoscerla? Scoprilo con il nostro test

Contenuti correlati