I disturbi della luce nell'ottica di una crescita personale

Dr. Antonio D'UrsoData pubblicazione: 08 aprile 2021

Sondaggio su informazioni sulla salute, servizi online e Medicitalia.it Partecipa

L'ansia come altri stati patologici in generale può causare diverse forme di disturbi, come quelli legati alla luce e ai cambiamenti climatici

Nel momento in cui si verificano tali aspetti, bisogna considerare almeno vari collegamenti tra i cambiamenti climatici e i cambiamenti che questi possono avere sulla psiche, in relazione a tutto ciò con cui il soggetto si troverà a interagire nel mondo circostante, sia esso il lavoro, sia il modo di vedere l'ambiente esterno in relazione al flusso di gente che circola in un determinato posto.

Cosa fare se il cambiamento climatico influenza l'umore?

Nel momento in cui si presenta, questo aspetto provoca profondo abbassamento del tono dell'umore con conseguente voglia di non fare nulla, in relazione a tutto ciò che riguarda lo stile di vita e il modo di affrontare il lavoro e le relazioni a 360°.

Se non si fa una corretta analisi sia delle emozioni sia del comportamento, questi aspetti possono peggiorare e provocare disturbi sempre maggiori che possono portare il soggetto ad avere dei disturbi molto invalidanti che non gli permetteranno di svolgere in maniera normale ciò che riguarda le semplici cose da portare a termine.

L'analisi necessita di alcuni aspetti che sono:

  • autoefficacia, importante per rafforzare la psiche in relazione a tutto ciò con la quale deve interagire;
  • rafforzamento, ovvero andare a rivedere tutto il lavoro fatto ogni volta;
  • memoria visiva, intesa come capacità di poter allenare la mente in alcune situazioni di poter individuare il modo di interagire con l'esterno nella maniera più equilibrata.

Autore

adurso
Dr. Antonio D'Urso Psicologo, Psicoterapeuta

Laureato in Psicologia nel 2011 presso UNIVERSITÀ degli studi di urbino.
Iscritto all'Ordine degli Psicologi della Regione Campania tesserino n° 5408.

0 commenti

Commenti degli utenti: aperti!
Commenti dei professionisti: aperti!

Per aggiungere il tuo commento esegui il login

Non hai un account? Registrati ora gratuitamente!

Vuoi ricevere aggiornamenti in Psicologia?

Inserisci nome, email e iscriviti:

* Autorizzo il trattamento dei miei dati da parte di Medicitalia s.r.l. per finalità di marketing telefonico e/o a mezzo posta elettronica o ordinaria, compresi l'invio di materiale pubblicitario, la vendita diretta e lo svolgimento di indagini di mercato.

Cliccando su iscriviti acconsento al trattamento dei dati personali come da privacy policy del sito.