Controindicazioni somministrazione di 3 fiale di kenacort retard 40 mg all'anno

Buongiorno medici,
volevo chiedere un consulto generico: Io soffro di allergia alla paretaria e alle graminace, purtroppo l'antistaminico non fa più effetto (ho provato zirtec, Kestine) da quando avevo 20 anni.
ORa ne ho 35 e da 15 anni faccio 3 fiale di Kenacort all'anno.
Ho letto diversi articoli sulle controindicazioni di questo medicinale, e spesso ho letto che dosi massicce possono portare a diabete o pressione alta, ma non sono riuscito a trovare cosa si intende per "dosi massicce".

Considerate che ho 35 anni e sto bene in salute, faccio ogni anno gli esami di routine e tutti i valori sono nella norma, non ho nessuna patologia ed, in particolare, ho la glicemia 82, ed la pressione 130\80.

La mia domanda è, 3 fiale all'anno di kenacort sono tante?
cosa potrebbe succedere se continuo ancora a farmi queste dosi di kenacort?


Per quanto riguarda il vaccino ci ho provato ma non ha dato esiti positivi.

Grazie a tutti
[#1]
Dr. Dario De Brasi Allergologo 80 3 3
Gentile utente ,
utilizzare un farmaco come il triamcinolone acetonide ( kenacort) per curare la rinite allergica oltre ad essere inappropriato ( queste non rientrano tra le forme allergiche gravi o debilitanti ) è sicuramente pericoloso a lungo termine. Ogni fiala espone l' organismo a 28 - 38 giorni di terapia cortisonica continuativa. In particolar modo lo è più delle comuni terapie approvate per il controllo delle malattie allergiche respiratorie che ricordo non posso essere gestite con autoprescrizioni e/o assenza di valutazione clinica periodica. Ci sono delle sicure e ottime cure che possono essere attuate senza fare ricorso a potenti cortisonici sistemici. Concludo sottolineando che la somministrazione del solo antistaminico anti H1 non rappresenta la soluzione assoluta per il controllo delle allergopatie respiratorie.
saluti

Dr. Dario De Brasi
coordinatore allergologia asl Napoli 2 nord

Sondaggio su Vaccino anti-Covid (6 mesi dopo) Partecipa