Desiderio sessuale e difficolta di erezione crescente

Salve a tutti i medici ho quasi 30 anni e da 5 ormai ho difficolta ad avere una normale vita sessuale, il mio problema e un calo del desiderio crescente e percio' di scarsa erezione!!!
Ormai da qualche anno mi aiuto con il cialis ma il tutto sta diventando insopportabile dispendioso ed avvolte non mi aiuta al massimo nemmeno quello. Ho una relazione stabile da quasi 4 la mia ragazza è bellissima e sono vicino al matrimonio, e non ho particolari problemi nelle sfera psicologica APPARTE ORMAI LA FRUSTRAZIONE KE GIORNO PER GIORNO MI STA INIZIANDO A LOGORARE DENTRO ANCHE SE SONO MOLTO REATTIVO, penso di essere molto realista in tutto cio'
Ho fatto degli esami ke a breve porterò al mio medico per farmi dire un pò cosa ne pensa e cosa posso fare.
TIREOTROPINA (TSH) RISULTATO 1.90MICROU/ML VALORI NORMALI 0.4 - 4.5
ORMONE LUTEINIZZANTE - LH 4.8MU/ML 2 - 10
ORMONE FOLLICOLOSTIMOLANTE - FSH 3.6MU/ML 1 - 12
PROLATTINA 4.7 NG/ML 5 - 15
TESTOSTERONE 3.90 NG/ML 3 - 10
Voi cosa ne pensate?
Il mio medico leggendo mi ha detto di avere il testosterone un po’ basso per un uomo di 30 anni.
Dovrei intraprendere qualche terapia anche a livello di testosterone, altre analisi?
RINGRAZIANDOVI ANTICIPATAMENTE VI PORGO I MIEI + CORDIALI SALUTI.
[#1]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Caro signore,
quel testosterone è assolutamente normale, francamente mi aspettavo una diagnosi del suo problema: deficit erettivo su base psicologica, su base circolatoria, ecc... . Vista l' etùà giovane la cosa più probabile è un problema psicogeno. Ma senta il cllega dal vivo, che ne dice. Tenga presente che con calo del desiderio quei farmaci tendono a erdere di attibvità
[#2]
dopo
Utente
Utente
Intanto la ringrazio per la risposta immediata!!!
Il mio medico dopo aver esposto il problema anni fa della mia mancanza di desiderio, ormai quasi assente e perciò difficolta di erezione mi ha prescritto il cialis da 20mg.
1/2 il martedì, 1/2 il giovedì e 1 il sabato.
Inizialmente era tutto ok ma ormai il mio fisico non risponde + bene nemmeno a questo. Pensi che nemmeno ammazzato riesco a raggiungere una erezione con la masturbazione in privato, e penso di soffrire di iaculazione precoce anche se quando ho rapporti con la mia lei sempre sotto effetti di farmaci non sono poi così veloce. Non ho da tempo più erezioni mattutine cosa che fino a quasi un anno fa capitavano anche se sporadiche, e pensando che fosse un problema di coppia anche se è un metodo poco ortodosso ho provato ad avere rapporti con altre donne ma la situazione non cambia non ho proprio stimolo sessuale. Ne manualmente ne con sesso orale, e molto facile che raggiungo l'orgasmo senza erezione. Sono ormai affranto cosa mi consiglia di fare!!!
Per quanto riguarda la sfera psicologica mi sono sempre sentito molto sicuro di me, ma ora non so + cosa pensare.
Lei mi dice che il valore e nella norma mentre il mio dottore che è un pò basso. Premetto che il Test e stato fatto di mattina e anche a me sembra sia un pò basso.
Consigli???
[#3]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Più un soggetto è ansioso più il testosterone è basso, con LH nel range: per cui come vede la mia "sparata" di possibile problema psicogeno è stata fatta con qualche elemnto. Possibile ho detto, sono al di qua una tastiera. Io sentirei uno specialista, per una integrazione delle indagini. .
[#4]
Dr. Stefano Garbolino Psichiatra, Psicoterapeuta, Sessuologo 2,5k 36 3
Gentile utente,

se le indagini biologiche sono negative sarebbe opportuna una valutazione psico-sessuologica successiva presso un medico (o psicologo) esperto in ambito sessuologico.

Cordialmente
www.psichiatriasessuologia.com

[#5]
Dr. Giovanni Beretta Andrologo, Urologo, Patologo della riproduzione, Sessuologo 54,7k 1,2k 1k
Gentile lettore,

oltre alle corrette indicazioni già ricevute dai colleghi che mi hanno preceduto, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questo problema, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/226-il-desiderio-sessuale-che-fare-quando-viene-a-mancare.html .

Un cordiale saluto.

Giovanni Beretta M.D.
http://andrologiamedica.org/prenota-consulto-online/
https://centrodemetra.com/prenota-consulto-online/

[#6]
dopo
Utente
Utente
Ringrazio tutti per i vostri consigli, ma a parte un' indagine opportuna psico-sessuologica, non mi consigliate nulla per quanto riguarda ulteriori analisi, per escludere il problema biologico al 100%?
Grazie
[#7]
Dr. Giorgio Cavallini Chirurgo generale, Andrologo, Urologo 27,3k 655 64
Non spetta a noi fare diagnosi, ma al suo andrologo di fiducia.,

Quali argomenti vorresti approfondire su Medicitalia? Partecipa al sondaggio