Utente 450XXX
Buona sera, vorrei esporvi una situazione particolare che mi lascia non pochi dubbi. Ho 34 anni ed i problemi che sono sorti da gennaio sono una continua stanchezza, calo delle prestazioni sportive, tachicardia, affanno, calo della libido e difficoltà a mantenere erezione. Sentito il parere di due specialisti con stessi risultati ho avuto due soluzioni diametralmente opposte e mi trovo in confusione. In seguito ad ecografia tiroidea scintigrafia ed ago aspirato risulta un nodulo di 4,5 cm non tumorale, iso-ipocaptante compatibile con formazione colloido-cistica ed emorragica. Valori ormonali:
Tsh 0.382 (0.270 - 4.200)
Ft4 16.06 ( 9.30 - 17.00)
20.7 ( 12 - 21.9)
Ft3 3.12 ( 1.80 - 4.60)
4.8 (2.8 - 7.1)
Testosterone 389 ( 175 - 781)
Testosterone libero 193 ( 208 - 640)
SHBG 35 ( 11 - 78 )
LH 5.70 ( 1.24 - 8.62)
FSH 5.37 ( 1.27 - 8.62)
Prolattina 6.04 ( 2.61 - 14.13)
Vitamina D 22 ( 31 - 99)

Un parere è stato che non ci siano problematiche particolari che spieghino la mia situazione e che probabilmente sia riconducibile a problematiche psicologiche e che la sola cosa da fare sia eliminare chirurgicamente il nodulo tiroideo perchè troppo grosso ma normofunzionante. L'altro parere è stato invece che i valori del testosterone sia totale che libero siano troppo bassi oltre a carenza di vitamina d ed ft4 troppo alto e tsh troppo basso, quindi oltre all'asportazione del nodulo anche terapia sostitutiva di testosterone e vitamina d. Vorrei avere qualche parere a riguardo se occorra o meno intraprendere anche una terapia ormonale e se questi valori giustifichino i sintomi elencati in precedenza. Il testosterone può scendere a causa del nodulo tiroideo? Grazie in anticipo per i consigli

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
16% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 88
Iscritto dal 2008
Difficile dire senza visitare ma a naso ha ragione il primo
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
16% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Salve,
per quanto riguarda la patologia tiroidea ,se non gia'fatto,mi affiderei al parere di uno Specialista Endocrinologo dedicato.
Per quanto riguarda i valori non corretti di testosterone libero e Vitamina D,essendo cosi'modesti,si potrebbe attendere e ricontrollarli fra 1 mese valutando ,come si dice,la tendenza evolutiva.
Buona giornata.
Dr.gabriele fontana.
Dr. gabriele fontana

[#3] dopo  
Utente 450XXX

Dr Cavallini e Dr Fontana vi ringranzio per le risposte, veloci e puntuali. La questione toroidea è già seguita da endocrinologo, cercavo solo come agire in sinergia tra andrologo ed endocrinologo per risolvere al meglio i problemi giunti in concomitanza. Grazie ancora

[#4] dopo  
Dr. Gabriele Fontana

24% attività
16% attualità
12% socialità
TORINO (TO)
PINEROLO (TO)
PIOSSASCO (TO)
SAVIGLIANO (CN)
ALBA (CN)
MARENE (CN)

Rank MI+ 52
Iscritto dal 2017
Grazie a Lei.
Dr. gabriele fontana