Utente 406XXX

Salve, sono un ragazzo di 18 anni.

Inizio col dire che non ho mai avuto un orgasmo (e neanche eiaculazione) durante un rapporto sessuale, ma solamente mediante masturbazione eseguita esclusivamente da me stesso.

Durante quest'ultima il problema non si presenta minimamente, lo stesso non posso dire durante i rapporti sessuali, quando sono proprio impossibilitato.

Vorrei capire se potrebbe essere un problema di natura fisica o psicologica. O se magari potrebbe essere determinato da una qualche carenza di ormoni.

È una situazione molto debilitante e imbarazzante per me e spero possiate aiutarmi...grazie!

[#1]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

da quello che ci scrive, eiaculazione impossibile solo durante rapporto sessuale ed altro, farebbe pensare ad una problematica fora edu natura psicologica.

Senta comunque ora in diretta il suo andrologo di fiducia che, verificato il suo problema, poi le potrà dare una indicazione, sia diagnostica che terapeutica, più mirata.

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche l’articolo pubblicato sempre sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/228-quando-il-rapporto-tarda-a-finire-impotenza-eiaculatoria-che-fare.html

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 406XXX

Gentile dott. Beretta, La ringrazio per la Sua risposta. Vorrei chiederLe: questo problema potrebbe essere determinato dal fatto che da tempo, durante la masturbazione, utilizzo la pratica del coito interrotto?

[#3]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Certo, in alcuni casi, questa pratica può disturbare una regolare risposta sessuale.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 406XXX

Grazie ancora per le Sue risposte. Un'ultima domanda: riprendendo uno stile sessuale "normale" (quindi non utilizzando la pratica del coito interrotto), il disturbo potrebbe cessare?

[#5]  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Generalmente tutto ritorna come prima, se non si sono verificate nel frattempo alcune istanze psicologiche negative.

Senta ora o risenta il suo andrologo di fiducia.

Ancora un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com