Utente cancellato
Buongiorno,

Ho appena iniziato un ciclo i Cialis 5mg giornaliero secondo indicazioni dell andrologo.

A dire il vero un altro andrologo me lo aveva prescritto a giorni alterni.

Ho provato io stesso che l'effetto della pillola 5mg garantisce una buona erezione fino alle 40-45 ore.

Ho 32 anni e da parecchi sono affetto da ED sebbene in rarissime occasioni il pene abbia risposto in maniera decente, nel senso che in genere l'erezione rigida si raggiunge, ma poi non si mantiene per nemmeno 20 sec.

Ora, Eco Doppler basale ha dato buoni risultati, quello dinamico mi è stato consigliato a fine cura.

La mia domanda riguarda la presunta funzione curativa a lungo termine del trattamento, il quale, sebbene prescritto, non poggia su nessun riscontro scientifico.

Questo è l'unico articolo di ricerca sugli effetti post trattamento (durato un anno pero, non 12 settimane) che ho trovato online, laddove nemmeno i vari NHS, FDA ecc. riconoscono alcun effetto nel post trattamento.

http://www.sciencedirect.com/science/article/pii/S1743609515327405

Il mio andrologo mi ha rassicurato che il compito delle pillole è garantire l'afflusso di sangue continuo per risanare i tessuti. Sebbene i ricercatori (perlomeno negli studi originali) parlano di questa ipotesi come suggestiva ma tutta da provare.

Su che base scientifiche allora, ben 2 andrologi mi hanno prescritto il 5mg*12 settimane?

Concludo rimandando la mia valutazione a 3 mesi, ma onestamente non mi aspetto nessun miracolo, anche perchè, se a livello arterioso non c'è nulla, allora il problema è venoso o di qualche tunica albuginea, e quindi amen.

Grazie per il vostro tempo.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente
cosa significa ecodoppler basale ha dato buoni risultati e comunque anche ammettendo che non siano state trovate cause organiche, l'unica possibile logica che anch'io come lei non condivido è di migliorare la sua ansia prestazionale per ripristinare in modo naturale l'evento erettivo.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
424649

dal 2017
Nel senso il dottore mi ha detto che le arterie stanno bene...

Io so solo che con il cialis il pene ha una consistenza buona anche quando è in semi erezione, e che in erezione completa ritarda l'eiaculazione come ai bei tempi (adolescente)

Quando invece, senza, l'eiaculazione è precoce e ha bisogno di stimolazione continua per rimanere su.

Dai 20 ai 30 anni avevo il problema inverso, ovvero che non diventava rigido, cosa che invece ora avviene.

Un paio di anni fa mi diventava turgido quando mi sdraiavo con i piedi sollevati sui cuscini, ora non piu.

Ho varicocele (cattivo segno) a sx, problemi alla schiena, valori ormonali sfasati (tumore ipofisario da 3mm che prob causa ciò, ma stiamo approfondendo).

In piu ora, da un paio di mesi, quando faccio sport, il pene si rimpicciolisce cosi tanto da farmi male e sto evitando di allenarmi. Quando salto ed atterro mi fa rimbomba la zona perinealen

Dottore cosa mi può consigliare lei? Doppler dinamico? Esami neurologici?

Vorrei tanto una ragazza ed una famiglia, ma il pensiero di dover ricorrere ad un farmaco (peraltro costoso) e magari doverlo confessare, non è il massimo della vita.

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
20% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 76
Iscritto dal 2007
le consiglio di approfondire la parte endocrina come da lei riferito "valori ormonali sfasati (tumore ipofisario da 3mm che prob causa ciò, ma stiamo approfondendo)" e quindi seguire i consigli dello specialista.

Cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it