Utente 464XXX
Buonasera dottori,
Vi porgo in breve la mia domanda: ho 32 anni e il mio compagno 37, da più di un anno cerchiamo una gravidanza che a quanto pare tarda ad arrivare. Il mio compagno ha fatto già 3 spermiogrammi. In tutti i casi, più o meno, questi sono i risultati:
CARATTERI CHIMICO FISICI
- Volume 1,6
- colore bianco grigiastro
- fluidificazione completa
- viscosità diminuita
- PH 7,2

MOTILITÀ
- forme mobili totali 55%
- progressivi rapidi + lenti 48%
- non progressivi 7%

MORFOLOGIA
- forme normali 6%
- forme patologiche 94%
- anomalie testa 68%
- anomalie collo 20%
- anomalie flagello 6%

CONCENTRAZIONE NEMASPERMICA
- spermatozoi per ml 72
- spermatozoi per eiaculato 100,8

ESAME MICROSCOPICO PRELIMINARE
Agglutinazioni ASSENTI
cellule rotonde ASSENTI
eritrociti ASSENTI
cristalli ASSENTI
corpi amilacei ASSENTI
leucociti ASSENTI

CONCLUSIONI
Normozoospermia

Ho fatto leggere i risultati al mio ginecologo, esperto tra l'altro in problemi della riproduzione e fertilità, il quale mi ha detto che i risultati sono normali. La mia domanda è: come è possibile che ci sia normozoospermia e così tante anomalie, soprattutto della testa? È vero che le forme tipiche superano i valori di riferimento (4%), ma sono sufficienti per poter fecondare naturalmente?
E nel caso ci fosse un vero problema, questo si può risolvere con delle cure o degli integratori o bisogna andare molto più a fondo?
Vi è da sottolineare che il mio compagno si è sempre sottoposto a controlli del varicocele, rispondendo allo stadio 1.
Vi sarei molto grata se riusciste a rispondere al mio quesito.
Grazie mille in anticipo per il vostro supporto.
Saluti

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Tanto per cominciare il suo ginecologo non ne sa mezza di maschi. Il volume è basso e le forme normali sono poche. Quindi meglio farsi visitare da andrologo esperto che le cause e le terapie son tante. Non esiste solo il varicocele. Gli integratori se li dimentichi,
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 464XXX

Grazie mille Dottore per la Sua celere risposta, ci metteremo subito in contatto con un andrologo. Speriamo sia risolvibile il prima possibile anche perché un anno e più di ricerche si comincia a far sentire...
Buona giornata e grazie ancora

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008