Utente 472XXX
In seguito a Dori acuti sporadici al testicolo dx nel 2016 ho effettuato un ecografia visto anche che da piccolo sono stato operato due volte al testicolo sx in quanto ritenuto e in quanto la prima operazione non fu aimè effettuata bene. Da questa ecografia è uscita la presenza:
Didimo sx in sede (quello operato due volte) ma modificamente ridotto di volume seppur in sede regolare con modesta disomogeneità ghiandola per la presenza di piccole zolle ipoecogene alternate a tessuto normale. Presenza di ipotrofia e assenza di noduli.

Per il testicolo dx la gonade omolatrale appare elevata e di poco mobile e nel volume nella norma. Tessuto omogeneo con presenza al terzo medio e sottocapsulare di un apprezzabile piccola zolla ecogena omogenea di 2,3mm. Non vi sono immagini nodulari solide e disomogenee. Regolari le strutture epididimali, bilateralmente. A sx nel contesto della testa Dell epididimali vi sono apprezzabili cisti in numero di 2, da ritenzione di 8,5mm e 4,1mm. A dx altra piccola cisti cefaloepididimale di 3,9mm. Non ve significativo idroelettrica e assente il varicocele. Non ispessite le tuniche.

La precedente ecografia del 2014 non evidenziava nulla di questo, rutto stranamente normale e solo la presenza di un idrocele. Logicamente le due ecografie sono state effettuate in due differenti studi, quella che ho descritto sopra, privatamente, la seconda datata 2014 in un centro polidiagnostico della zona.

Ora, aggiungendo che la verginità l'ho persa dopo la visita del 2014, e che l'urologo che mi seguiva mi aveva sempre tranquillizzato, anche per la visita del 2016, affermando che semplicemente dovevo iniziare a "scopare" con la mia fidanzata e non aspettare il matrimonio perciò mi faceva male il testicolo e che tutto il resto non diceva niente e doveva solo essere controllato una volta l'anno, ora, vorrei capire:
1- la diagnosi del 2016 cosa dice in realtà?
2- il dolore testicolare è realmente collegato al fatto che è un anno che non faccio sesso perché la ragazza poi mi ha lasciato?
3- com'è possibile che nel 2014 non è uscito niente mentre nel 2016 tutte queste cose?
4- è ora di fare un nuovo controllo? Dove? Da chi andare poi per il consulto medico?
5- c'è altro da aggiungere?

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,la diversità diagnostica tra i due momenti richiede un urgente aggiornamento del quadro clinico da parte di un esperto andrologo.Ha mai eseguito un esame seminale?
Si faccia prescrivere l'alfa fetoproteina,il beta HCG,CEA e LDH.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 472XXX

Buongiorno dottore, non l'ho fatto mai perché il mio urologo è il mio medico di base mi hanno sempre tranquillizzato. Ora lei mi sta preoccupando perché ho anche qualche altra noia salutare che mi sta creando paure.

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...a questo punto conviene far riferimento allo specialista reale. Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 472XXX

Chiedo scusa se replico, ma in sé il referto medici che ho scritto, lasciando da parta il precedente relativo al 2014, cosa ci dice? È preoccupante? Perché io non capisco il perché l'urologo mi abbia detto di non preoccuparmi né di fare altri accertamenti.

Buona serata

[#5] dopo  
Utente 472XXX

Chiedo scusa per il fastidio ma devo rettificare la diagnosi scritta in presentazione perché la data in cui non risulta niente risale al 2007, è stato un errore mio di lettura. Gli accertamenti Seri partono dal 2013 e portano tutti la stessa diagnosi quindi non vi sono evoluzioni significative dal 2013 al 2016. Rimane il fatto che devo fare il controllo per il 2017 ed andare da un andrologo perché il mio urologo non mi ispira più fiducia.

Chiedo scusa ancora per l'errore riportato.
Aspetto una risposta in modo che posso organizzarmi per un controllo mirato a fine gennaio. Buona serata.

[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si confonda ulteriormente ed identifichi la figura di un esperto andrologo con il suo medico di fiducia.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#7] dopo  
Utente 472XXX

Grazie dottore, valuterò anche lei perché sono campano. Buona serata.