Utente 469XXX
Salve,
Ad inizio novembre ho subito un operazione di Frenuloplastica a causa di un riscontrato frenulo breve.
L'ultimo punto mi è caduto il 2 Dicembre ed in generale il post operatorio è stato tranquillo, senza problemi. Solo nella giornata di oggi 10/12 ho provato ad avere un rapporto sessuale, solo che al momento della penetrazione la zona interessata dall'intervento mi faceva molto male, tanto da far sparire l'erezione. Volevo quindi sapere se è normale e devo aspettare più tempo per la cicatrizzazione o è sorto un qualche problema.

Un altro consiglio che vi chiedo riguarda la sensibilità del glande. Dopo l'operazione lo riesco a scoprire senza problemi, ma al tatto è molto fastidioso. Quali rimedi posso seguire?

Grazie per i vostri suggerimenti.

[#1] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Prenota una visita specialistica
Gent.mo utente

per rispondere alla sua prima domanda è necessaria una valutazione diretta per capire se il dolore sia dovuto alla ridotta cicatrizzazione oppure ad altro, mentre per la sensibilità al glande vedrà che questa si ridurrà progressivamente dopo la completa cheratinizzazione del glande stesso.

Un cordiale saluto
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it

[#2] dopo  
Utente 469XXX

La ringrazio per la celere risposta, solo che la sensibilità al glande non è dovuta all'intervento, bensì era presenta anche prima che quest'ultimo venisse effettuato. Può essere efficace tenere il glande scoperto nella mutanda per cercare di superare la criticità?

[#3] dopo  
Dr. Carlo Maretti

Referente scientifico Referente Scientifico
40% attività
16% attualità
16% socialità
PIACENZA (PC)
PARMA (PR)
CHIAVARI (GE)
CASTIGLIONE DELLE STIVIERE (MN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2007
Certo e questo dipende dal fatto che il glande essendo stato sempre coperto è rimasto molto sensibile, mentre ora essedo scoperto le dà molta sensibilità che svanirà progressivamente poiché avverrà la cheratinizzazione. La risposta alla sua ultima domanda è certamente sì può essere molto efficace tenere il glande scoperto nella mutanda.

Ancora cordialità
Dott. Carlo Maretti
Specializzato in Andrologia
www.andrologia-online.it