Utente 473XXX
Da diversi anni ho un deficit erettile e l'ho affrontato com il viagra.Ho notatoche con ilpassare degli anni dovevo incrementare la dose fino a giungere ai 100 mg. Due anni or sono scopro che anche al massimo dosaggio mi venivano erezioni sempre meno durature e a volte fallimenatri. L'anno scorso ha integrato con l-arginina 2gr e mi sono tornatele iaculazioni e il sistema è migliorato. Però in questo ultimi mesi non funziona e il deficit erettile alternandosi si ripete. In questi ultimi anni ho chiesto al mio dottore di farmi controllare il testosterone e notato che in continuo calava e l'ultimo controllo del gennaio 2017 il valore è sceso a 10.01 nmL/L. Ora prende l'Avodart per ipertrofia prostatica e 5mg di Ciali generico tutti i giorni.

Attendo consigli

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non fa alcun cenno all’esito della diagnosi vascolare,necessaria per porre una prognosi ed una terapia vincente.Cordialita’
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 473XXX

Ho da 20 giorni che ho eseguito l'ecocolordoppler penieno dinamico. Ecco i risultati dell'urologo :Pene a struttura regolare.Corpi cavernosi esenti da patologia neoformata.vascolarizzazione arteriorosa basale nella norma in arterie dorsali e e cavernose.Eseguita con 10 mgprostagaldina. Flusso arterioso in incremento fisiologico.
Dopo 20' erezione al 70% di tonicità con durata intorno a 3?. Deflusso venoso regolare.
Consigliato controllo della testosteronemia. Per un deficit di mantenimento ingravescente non risponde a terapia con inibitori PDe6.
Nel colloquio l'urologo, in attesa, del responso del testosterone crede che la soluzione risiede nel testosterone da assumere o nell'utilizzare il caverject.
Nell'analisi del sangue di questi giorni il valore del testosterone è di 4,14 ng/mL.mentre un anno fa in un altro laboratorio era 10.01nmoL/L. .Mentre 4 fai il testosterone era 15.54 nmL/L e quello libero era 7,5 pg/ml inferiore al minino di 8,7.
Però 4 anni fa il deficit erettile già presente da tanti anni era rimediato con il viagra o cialis o levitra a piacere. Ora non funzionano più nessuno dei tre.
Fr qualche giorno dovrò portare le analisi del sangue all'urologo e mi dirà cosa devo fare.

[#3] dopo  
Utente 473XXX

Ho da 20 giorni che ho eseguito l'ecocolordoppler penieno dinamico. Ecco i risultati dell'urologo :Pene a struttura regolare.Corpi cavernosi esenti da patologia neoformata.vascolarizzazione arteriorosa basale nella norma in arterie dorsali e e cavernose.Eseguita con 10 mgprostagaldina. Flusso arterioso in incremento fisiologico.
Dopo 20' erezione al 70% di tonicità con durata intorno a 3?. Deflusso venoso regolare.
Consigliato controllo della testosteronemia. Per un deficit di mantenimento ingravescente non risponde a terapia con inibitori PDe6.
Nel colloquio l'urologo, in attesa, del responso del testosterone crede che la soluzione risiede nel testosterone da assumere o nell'utilizzare il caverject.
Nell'analisi del sangue di questi giorni il valore del testosterone è di 4,14 ng/mL.mentre un anno fa in un altro laboratorio era 10.01nmoL/L. .Mentre 4 fai il testosterone era 15.54 nmL/L e quello libero era 7,5 pg/ml inferiore al minino di 8,7.
Però 4 anni fa il deficit erettile già presente da tanti anni era rimediato con il viagra o cialis o levitra a piacere. Ora non funzionano più nessuno dei tre.
Fr qualche giorno dovrò portare le analisi del sangue all'urologo e mi dirà cosa devo fare.

[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
....credo che il problema principale risieda nel relativo deficit circolatorio.I valori del tesosterone totale (il testosterone libero non é affidabile per problemi di reagenti),sono nella norma.Segua le indicazioni diagnostiche terapeutiche dello specialista reale e,se ritiene,ci aggiorni.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#5] dopo  
Utente 473XXX

Proprio oggi mi son recato dall'urologo e questi leggendo i risultati sul mio testosterone mi ha ribadito di utilizzare il Caverject 10mg o il testosterone come terapia. Di fronte al mio parere sul caverject sulla scomodità nell'uso mi ha prescritto il testosterone con iniezione di testovis 1 fiala ogni 15 giorni per 2 mesi. Poi controllo.
Mi sembra che la terapia prescritta dal mio urologo non equivalga al parere da lei espresso, lei afferma :"....credo che il problema principale risieda nel relativo deficit circolatorio".
Pertanto secondo lei la terapia con il testosterone è scorretta? o è corretta? se è scorretta quale terapia serve secondo lei per rimediare al :"...problema principale risieda nel relativo deficit circolatorio?
Attendo una sua risposta e la ringrazio.

[#6] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...la terapia con alprostadil agisce sul comparto vascolare che determina e sostiene l'erezione.Quanto al testosterone,lo specialista di riferimento avrà avuto i sui motivi,probabilmemte legati all'assunzione di dutasteride.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it