Utente 475XXX
Salve,
Sono un ragazzo di 21 anni. Più di una settimana fa avevo iniziato ad avvertire un fastidio al testicolo sinistro. palpando lo scroto mi resi conto che sopra al testicolo sinistro c'era una massa abbastanza ingrossata che aveva di fatto appesantito e abbassato di più il testicolo sinistro. Mi sono rivolto alla guardia medica che dopo aver palpato i testicoli ha sentito questa "massa mobile" ed ha ritenuto che fosse un caso di epididimite o eventualmente di cisti. Mi ha consigliato l'assunzione di Ciropxin 500 mg al giorno per 7 giorni e Deltacortene 25 mg al giorno per 5 giorni. Terminata la cura ho notato che la massa è praticamente scomparsa, tuttavia nell'immediato ravvisavo ancora un appesantimento che con è lentamente passato. Da quando avevo iniziato a provare il fastidio fino alla fine della cura ho evitato di masturbarmi, cosa che ho ripreso a fare due giorni dopo il termine della cura. Oggi mi sono masturbato per la seconda volta e devo dire che ora riavverto un fastidio in una zona che non so definire bene ma che è concentrata sullo scroto-inguine. Devo anche dire che ultimamente quando defeco avverto (non vorrei fosse una mia fissazione inesistente) un leggero fastidio al testicolo sinistro.
Devo aspettare che l'epididimo si riprenda dall'infezione e evitare di masturbarmi nuovamente? O non c'entra nulla?
Vi ringrazio

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

è arrivato il momento di sentire in diretta il suo andrologo di fiducia e con lui eventualmente fare una ecografia preliminare delle sue borse scrotali per arrivare a meglio comprendere la causa o le cause del suo problema testicolare.

Detto questo, se poi desidera avere altre notizie più dettagliate su eventuali problemi di natura andrologica che interessano i giovani uomini le consiglio di consultare, se non ancora fatto, anche l’articolo pubblicato sul nostro sito e visibile all'indirizzo:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/196-prevenzione-andrologica-eta-pediatrica-puberale.html

Qui potrà trovare tutte le raccomandazioni, date dal National Cancer Institute statunitense, su come fare correttamente l'autopalpazione del testicolo.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com