Utente 483XXX
Salve dottore, ho 36 anni e sono ormai anni che convivo con un dolore allo scroto sinistro, in realtà non è proprio un dolore ma una sensazione di pesantezza, a volte prurito, comunque un fastidio costante, non posso vestire pantaloni stretti, e persino ho problemi ad andare in moto e bici. Fino al’etá di 30 anni non avevo nessun problema. Sono stato operato a 16 anni di varicocele di terzo grado a sinistra ( taglio inguinale), e circa 3 mesi fá un ecocodobler color ha evidenziato una recidiva di varicocele ma questa volta bilaterale; sono stato quindi rioperato di varicocele in laparoscopia due mesi fà. Ero convinto che dopo questa operazione il dolore sarebbe scomparso, ma niente anzi adesso é peggio di prima. Tutti i miei spermiogrammi pre intervento evidenziano che i spermatozoi sono al disotto del numero minino, ma comunque buoni come qualità. Il prossimo spermiogramma é previsto fra tre mesi ( a sei mesi esatti all’intervento).
Ho eseguito un’esplorazione prostatica, ma tutto a posto. Invece L’ecografia e l’ecodoplet color evidenziano una ciste sull’epididimo ma mi dicono che é sconsigliabile intervenire a livello chirurgico sull’epididimo. Fatto stá che il dolore persiste ed alcuni giorni é davvero insopportabile. Ho fatto una cura farmacologica a base di antibiotici (credo bactrim il nome del farmaco) per curare l’epididimite ma non é servito a nulla.
Non sono obeso anzi sono perfettamente in forma poiché sono uno sportivo, e curo molto anche l’alimentazione. Ho persino fatto l’esame della tiroide perché mi dissero che poteva dipendere da lì, ma niente. Esame testosterone ok. Un dottore mi ha persino detto che è un dolore immaginario, un altro che forse dipendeva dagli adduttori che si infiammano, mahhh. Sò solo io il dolore ed il disagio che provo. Io credo che dipendi dalla ciste sull’epididimo anche perché a questo punto non so più cosa pensare. La cisti si può facilmente sentire al tatto ma stringendola non mi crea dolore.
Non so più che fare,
Davvero è così rischioso intervenire sulla ciste sull’epididimo?

ringrazio anticipatamente per una risposta

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Il pericolo principale della cisti dell epididimo e che c è sempre qualche soggetto che vuole operarle. Sono asintomatiche per definizione
Per il problema ai test oli bisogna valutare
Il loro volume (quelli piccoli danno fastidi)
La schiena
Il bacino.
Senta ortopedico
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org