Utente 478XXX
Buonasera dottore,
è ormai da circa un mese che lamento un prurito alle parti intime, accusato in particolare durante la sera o la mattina appena sveglio ai testicoli ed alla base del pene.
Ipotizzando inizialmente potesse essere dovuto semplicemente ad un utilizzo di nuovi saponi/ bagnoschiuma ho lasciato che il problema decorresse da solo senza visita medica.
Tuttavia, ad ormai un mese di distanza, mi ritrovo ad accusare esattamente gli stessi sintomi e, in più, a notare ad occhio nudo una sorta di patina secca su parte del pene ed un ingrossamento generale dello stesso maggiormente accentuata sul prepuzio (con apparente infiammazione dello stesso e della corona).
Proprio in corrispondenza di quest'ultima, con pene non in erezione, noto un rigonfiamento della pelle, come ad evidenziare un ingrossamento della corona sottostante.
Avendo ormai realizzato di non poter fare a meno di una visita medica le domando quale specialista sia più indicato per tale condizione (urologo, andrologo, dermatologo)?
Ritiene inoltre (per quanto io comprenda ovviamente ci sia bisogno di una visita medica) possa trattarsi di una balanite o balanopostite?
Aggiungo inoltre, per completezza, di accusare ormai da pochi giorni un senso di fastidio al pene subito dopo i rapporti (protetti) con la mia partner che non includono prurito ma generica pesantezza.
Inoltre, sempre ad occhio nudo, è possibile notare un arrossamento verticale che percorre l'intero pene sino al frenulo.
Non ho però notato bruciore o dolore durante la minzione.

La ringrazio in anticipo,
Cordiali saluti

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,credo che la perizia di uno specialista reale sia necessaria, anche per evitare esperienze terapeutiche empiriche e non dettare da una diagnosi.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 478XXX

Gentile dottore,
Grazie mille per la celere risposta.
Procederó subito alla prenotazione di una visita specialistica ma, a tal proposito, le rinnovo la domanda.
Ritiene sia più indicata la visita da un andrologo, urologo o dermatologo?

Grazie ancora,
Cordiali saluti

[#3] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...è indifferente.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#4] dopo  
Utente 478XXX

Gentile dottore,

Oggi ho sostenuto una visita andrologica, le riporto di seguito quanto osservato dallo specialista sulla prescrizione:

Diagnosi: sospetta infezione delle vie genito-urinarie

E. O. Andrologico: testicoli in sede, consistenza e dimensioni nella norma. Epididimi palpabili.
Asta con limiti per dimensioni, con evidenza iperemica a livello del glande e del solco balano-prepuziale. Riferito associato prurito.

Si consiglia:
-canesten crema, 2 applicazioni/dia per 15 giorni
-diflucan 200mg compresse, 1 compressa/die per due giorni (ognuna a distanza di una settimana).

Il dottore reputa che tale sintomatologia sia riconducibile ad una lieve candidosi o ad una irritazione dovuta effettivamente all'utilizzo di bagnoschiuma/sapone aggressivo.

Seguirò ovviamente la terapia prescritta, le chiedo però se ritiene possa esserci qualcosa di più serio di quanto riportato considerando che tali sintomi persistono ormai da circa un mese.

La ringrazio,
Cordiali saluti

[#5] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Ci faccia sapere gli esiti, se ritiene.Comunque,tutto é serio ma non tale da suscitare angoscia.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it