Utente 478XXX
Salve credo di avere un problema al pene riesco a scoprirlo sia in erezione che non, ma come lascio la presa la pelle ricopre subito il glande questo mi crea non pochi problemi durante i rapporti con il preservativo, creando molti fastidi.
Una settimana fa mi sono fatto visitare da un urologo che mi ha detto che ho molta pelle e che ho il frenulo corto.
Mi ha proposto una frenulotomia, ma la cosa che mi ha creato un po' di dubbi è il fatto che non mi ha assicurato che così risolvo il problema.
Potrebbe succedere che anche dopo l'intervento il glande non rimarrebbe scoperto in erezione e che quindi servirebbe poi una circoncisione.
Questa cosa del "facciamo la frenulotomia e poi vediamo come va" mi ha preoccupato non poco, non mi farebbe piacere fare un intervento ( anche se non complesso) a vuoto dovendo poi fare la circoncisione.
Ho prenotato la frenulotomia tra un mese circa.
Gradirei una vostra opinione
Grazie, Marco.

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

difficile da questa postazione, senza poter fare una valutazione diretta, darle un parere mirato e preciso.

Da qui possiamo solo constatare che le considerazioni del suo specialista di riferimento non sono da scartare anzi il procedere per gradi è generalmente l'atteggiamento più saggio da tenere.

Altri dubbi allora ridiscuta sempre in diretta e sempre con il suo urologo di fiducia il che fare.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com