Utente 476XXX
Salve! Avrei bisogno di un consulto in merito a una questione legata all'assunzione della pillola del giorno dopo Norlevo.
Dopo un rapporto non protetto l'ho assunta a metà dicembre e ho avuto il ciclo 6 giorni dopo, classico ciclo abbondante come sempre, solo arrivato con 10 giorni di anticipo. Non ho avuto altre perdite ne nulla come dolori o altro, solo che il 2° ciclo quello che mi doveva arrivare a gennaio è arrivato con 3 giorni di anticipo e si è protratto per 5 giorni, l'unico problema che ho riscontrato è legato al fatto che solo il primo giorno era di un colore rosso mentre negli altri era rosa chiaro o marroncino. Non ho avuto altri tipi di disturbi, ma avendo sempre il ciclo regolare e della stessa intensità volevo capire se era una cosa normale e legata solo all'assunzione della pillola che sicuramente a livello ormonale dovrebbe aver alterato il regolare ciclo.
Mi domando inoltre dopo quanto il ciclo dovrebbe riprendere il suo regolare ritmo. Aggiungo anche che questo è un periodo fortemente stressante per me, per via di esami all'università e della vita in generale.
Ho ancora una domanda, la pillola potrebbe avermi causato una forte ritenzione idrica? Vado costantemente in palestra e non mangio poi così tanto era parecchio tempo che non ero così gonfia a livello di gambe e pancia, negli ultimi giorni e visto che è passato oltre un mese dall'assunzione questo gonfiore sta sparendo, ma ancora non del tutto! è stata la pillola? Cosa potrei fare per farlo sparire?

[#1] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Sta addebitando tutto alla contraccezione post- coitale (norlevo ) che sicuramente ha smaltito entro 72 ore dalla sua assunzione.
Probabilmente le sue alterazioni sono conseguenza di stress psico-fisico o possibili alterazioni della funzionalità tiroidea.
E' importante indagare in questo senso .
SALUTONI
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI

[#2] dopo  
Utente 476XXX

Le vorrei chiedere una cosa ulteriormente, oggi mi è tornato il ciclo solo con 6 giorni di anticipo e nuovamente il flusso è scarso rispetto a prima dell'assunzione dalla pillola. Secondo lei a cosa è dovuto? Provvederò a breve a fare delle analisi, però questa cosa mi sta un po' preoccupando al momento e volevo un parere .
E avrei anche una domanda ulteriore anche se un po' assurda, ma secondo lei è possibile essere incinte e magari avere il ciclo o comunque delle perdite di colore rosso acceso anche se non abbondanti ogni mese ?

[#3] dopo  
Dr. Nicola Blasi

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
BARI (BA)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2007
Alla seconda domanda rispondo che nel dubbio è sempre bene eseguire un test di gravidanza.
Come ho già detto dovrebbe valutare la funzionalità tiroidea.
dott.Nicola Blasi
specialista in Ginecologia e Ostetricia. Patologia Cervico-vaginale e vulvare.

BARI