Utente 479XXX
Buongiorno e grazie in anticipo per le risposte e i consigli che mi verranno dati.
Sono un ragazzo di 24 anni, sono nato con un solo testicolo. Per capire se il controlaterale era ritenuto o non si era mai formato i miei genitori(periodo 1993 1998) mi fecero sottoporre a diverse ecografie e a una TAC o RM(non saprei quale delle due ma comunque fu senza contrasto) all' età di 5 anni, il responso finale di monorchide congenito. Ho 2 domande da porre :
1) il percorso diagnostico può con il senno di poi (con le metodiche usate oggi) può essere considerato esaustivo o dovrei sottopormi ad altri accertamenti ?
2) anni dopo in seguito ad una prostatite l' urologo mi consigliò uno spermiogramma, precisando che non era inerente alla problematica ma che era una prassi in persone come me( un po' perché non mi era stato consigliato dal mio medico, molto più per paura non effettuai questo particolare esame). Ho prenotato l' esame e nei prossimi giorni lo eseguirò. Se risultasse essere tutto in regola vorrei effettuare la crioconservazione del liquido seminale. Vorrei quindi avere un consiglio su dove e come effettuarla, se possibile farla nel pubblico o rivolgermi al privato e in questo caso avere un idea dei costi indicativi.

[#1] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Caro Utente,non si fasci la testa prima di essersela rotta...Credo che il percorso terapeutico seguito sia stato assolutamente esaustivo e coerente con il quadro clinico.Non coerente é l'assenza di un esperto andrologo durante il periodo dello sviluppo che,a quanto pare,continua e favorisce potenziali scelte,quali quella della crioconservazione,non supportate da una reale necessità.Infine,da questa postazione telematica,non é consentito segnalare nomi o strutture idonee che lo specialista saprà identificare e consigliare.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it

[#2] dopo  
Utente 479XXX

DR. Izzo . La ringrazio per la sua risposta, effettivamente ammetto di aver avuto un atteggiamento lievemente evitante verso i medici,( se non fosse stato per la prostatite effettivamente un urologo o un andrologo come paziente non mi avrebbero visto). Più che fasciarsi la testa era visto come un atteggiamento precauzionale diciamo. Dopo aver eseguito il test mi rivolgerò a qualcuno del settore per farmi eventualmente consigliare. Grazie ancora.

[#3] dopo  
Utente 479XXX

Dottore ho ritirato le analisi . IL responso è OLIGOAZOSPERMIA LIEVE
più nel dettaglio volume 5,4 ml
concentrazione 12(l' unico valore alterato con ir 15)
forme normali maggiori del 5 %
Spermatozoi totali il doppio dell intervallo di riferimento 64 mln
Contatterò il mio medico curante per fare l' impegnativa per la visita andrologica. Il valore della concentrazione lievemente basso associato ad una conta totale buona come andrebbe interpretato?

[#4] dopo  
Dr. Pierluigi Izzo

Referente scientifico Referente Scientifico
36% attività
20% attualità
16% socialità
NAPOLI (NA)
CASERTA (CE)
SALERNO (SA)
BENEVENTO (BN)

Rank MI+ 72
Iscritto dal 2006
...non si fermi ai numeri ed alle percentuali,bensì segua i consigli dello specialista reale.Cordialità.
Dr. Pierluigi Izzo
www.studiomedicoizzo.it
info@studiomedicoizzo.it