Utente 487XXX
Gentili dottori,
Vi pongo un quesito che sicuramente risulterà banale: se i presunti benefici, in termini di tempi eiaculatori, derivanti dalla circoncisione derivano dalla desensibilizzazione del glande poichè di fatto esso rimane sempre scoperto, è possibile ottenere i medesimi benefici semplicemente tenendo volontariamente il glande scoperto senza dover ricorrere alla circoncisione?
Grazie per la disponibilità

[#1] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Prenota una visita specialistica
Gentile lettore,

per incominciare non sempre un intervento di circoncisione migliora i "tempi eiaculatori" e di conseguenze quasi sempre inutile "tenere volontariamente il glande scoperto".

Detto questo, se desidera poi avere più informazioni dettagliate su questa frequente disfunzione sessuale, le consiglio di consultare anche gl’articoli pubblicati sempre sul nostro sito e visibili agl'indirizzi:

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/194-rapporto-finisce-eiaculazione-precoce.html

https://www.medicitalia.it/minforma/andrologia/1253-news-pianeta-eiaculazione-precoce.html

ed ancora mi ascolti a questo link:

https://www.medicitalia.it/public/video/pillole-salute/37-eiaculazione-precoce-beretta-27-02-14.mp3


Senta ora il suo andrologo di riferimento e si ricordi comunque che sempre la visita medica in diretta rappresenta il solo strumento diagnostico per poterle dare un’indicazione corretta e che i consigli forniti via internet vanno sempre intesi come meri suggerimenti clinici e di comportamento.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#2] dopo  
Utente 487XXX

Grazie per le preziose informazioni. Ne approfitto per chiederle un’ulterIore indicazione:
1) sono stato sottoposto 3 giorni fà ad una frenulotomia e mi è stato detto di tenere la parte in posizione verticale o comunque verso l’alto. Il problema è che non mi è stato indicato per quanto tempo. Lei potrebbe fornirmi un orientamento temporale?
2) effettuare un'operazione di circoncisione dopo aver già subito una frenulotomia, (quindi due operazioni) può avere dei risvolti negativi magari “stressando” eccessivamente la parte?
Grazie e scusi ancora se ne ho approfittato per un’ulteriore domanda.

Cordiali Saluti

[#3] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Il pene "in posizione verticale o comunque verso l’alto" deve essere tenuto di solito per 15-20 giorni:
Al secondo quesito basta aspettare un tempo adeguato che sempre il suo urologo le indicherà.

Un cordiale saluto.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#4] dopo  
Utente 487XXX

Quindi generalmente non ci sono controindicazioni di nessun tipo nel riaffrontare un’operazione. Grazie mille!

[#5] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se l'intervento ha una precisa e motivata indicazione...
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com

[#6] dopo  
Utente 487XXX

Buonasera, La disturbo nuovamente per chiederle: indicativamente, in seguito ad un intervento di frenulotomia, dopo quanto tempo è possibile riprendere l’attività fisica?
Grazie.

Cordiali Saluti

[#7] dopo  
Dr. Giovanni Beretta

Referente scientifico Referente Scientifico
60% attività
20% attualità
20% socialità
MILANO (MI)
FIRENZE (FI)
ROMA (RM)

Rank MI+ 100
Iscritto dal 2006
Se non ci sono stati particolari problemi post-chirurgici, dopo 7-10 giorni.
Giovanni Beretta M.D.
http://www.andrologiamedica.org
http://www.centrodemetra.com