Utente 488XXX
Salve,
ho 35 anni e vivo all'estero, quindi trovo difficile spiegarmi con i medici. Chiedo qui un consulto.

Premetto che sto trattando una calcolosi renale sx con antinfiammatori secondo prescrizione medica (Enantyum e un integratore di Citrato di Potassio tipo Citrak)

Dopo l'eiaculazione noto un gonfiore alla base sx del pene. Subito dopo l'eiaculazione il gonfiore sparisce e torna normale. Sento dolore (tipo infiammatorio, intermittente) al testicolo sx e anche inguine e addome che perdura. E soprattutto non passa nonostante gli antidolorifici e antifiammatori prescritti.

Non sento bruciore nè durante la minzione nè durante l'eiaculazione.

Ho fatto una ecografia addome ed inguine e -a parte un piccolo calcolo al rene sx- non mostra nessun altra anomalia secondo il medico.

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Anche se all estero una visita è di rigore assoluto poiché sta descrivendo una infezione
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 488XXX

Grazie dott. Cavallini,
oggi stesso ho un appuntamento dal dottore.
Crede che dalle analisi di sangue e urine si potrà sapere con certezza?
In che modo potrei averla contratta? (Non ho rapporti sessuali da circa 4 mesi).

[#3] dopo  
Utente 488XXX

Le analisi sono perfette e la dottoressa chiesto una TAC e una ECO ai testicoli. Non ha prescritto nessun antibiotico, quindi immagino che mi dovrò tenere il dolore per almeno due settimane? Che incubo!

[#4] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
Non ci capisco granché anche perché usualmente si motivano le scelte terapeutiche. Comunque rapidissimo nella esecuzione di esami
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#5] dopo  
Utente 488XXX

Purtroppo non prima di dieci giorni. D'altronde mi ha detto che senza evidenze di alcuna infezione dalle analisi di sangue e urine non saprebbe che antibiotico prescrivere. Ed ha ragione dal suo punto di vista. Io però temo che il dolore peggiorerà, dato che gli antidolorifici non funzionano.