Utente 467XXX
Salve
Sono un ragazzo di 34 anni e ho ormai da diversi anni il pene lievemente curvo verso destra, dp ecografia basale e' stato riscontrato lieve ispessimento al setto intracavernoso, il mio andrologo ha detto di stare tranquillo perche' ha definito questa situazione normale e non patologica vista la deviazione ormai presente da tempo
Quello che volevo sapere e'
1) se l'ispessimento del setto intracavernoso e' assolutamente collegato alla mia lieve deviazione? O meglio e' possibile che questa mia deviazione ormai presente da anni fosse indipendente da alcun ispessimento?
2) sapere perche nel mio caso il dottore parla di corda penis
3) e perche il mio andrologo nella prima eco fatta 4 mesi fa non aveva fatto cenno a questo ispessimento? Lui si e' giustificato che spesso non viene neanche cominicato al paziente perche non considerata come una patologia per chi ha il pene curvo.
4) ultimamente ho avvertito fastidio al testicolo e basso ventre dp erezione, ho un varicocele ma solitamente non mi da problemi quindi volevo sapere se questi dolori non rientrano nella casistica dei sintomi di IPP. Anche qui il mio andrologo ha detto che non sono correlati,dolori testicolari a IPP.
Posso stare sereno o secondo lei devo preocuparmi?
Grazie

[#1] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
L ecografia basale senza iniezione non è attendibile: non vede quello che c'è e vede quello che non c è. Lasci perdere fantasiosi abbinamenti. E si faccia vedere quel testicolo.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org

[#2] dopo  
Utente 467XXX

Salve Dottore
Il punto e' che il mio adrologo mi ha fatto vedere questo ispessimento Definendolo normale per chi ha un pene curvo come il mio chiamandolo in gergo medico corda penis e mi ha detto che non e' patologico e non me l'aveva fatto notare 4 mesi prima perche di non rilevanza clinica . E' quindi certo che per esserci una curvatura ci dev'essere un ispessimento della tunica? Io pero' sono andato nel pallone perche se anche su questo sito scrivo ispessimento tunica albuginea si parla solo di IPP , secondo lei posso stare tranquillo possibile che non mi era stato fatto notare prima? Io l'eco dinamico e quelo basale l'avevo fatto mesi prima ma si parlava di deviazione e assenza di placche quindi e' possibile sia uscito ora? La mia deviazione e' presente da anni ormai. Poi dottore un altra cosa io ho il terrore che questo ispessimento me lo sono causato con l'assunzione di levitra, mi era stato detto di prenerlo da 20 mg ma io per timore ne ho preso una da 10 piu' meta' di un altra quindi 15mg in totale e ho avuto un rapporto molto lungo per piu di un ora dove mi hanno raschiato arrosandomi il pene con i denti e non riuscendo a raggiungere l'orgasmo sono stato sottoposto a una masturbazione molto intensa... Possono essere questi eventi scatenanti per un trauma all'albuginea come un ispessimento? L'eco e' stata fatta un giorno e mezzo dp quindi non so neanche se nel mio caso clinicamente questo trauma se di trauma si tratta potesse essere visibile dp cosi poco tempo.
Mi scusi per la lunghezza e per le tante domande ma ho molta paura di essermi rovinato con le mie mani.
La domanda piu' importante e' se un pene curvo deve avere come causa un ispessimento sempre?

[#3] dopo  
Dr. Giorgio Cavallini

Referente scientifico Referente Scientifico
52% attività
20% attualità
20% socialità
FERRARA (FE)

Rank MI+ 92
Iscritto dal 2008
temo di pensarla come le ho appena detto. Quei due eventi non fanno niente.
Dr. Giorgio Cavallini
http://www.andrologiacavallini.it
http://www.morbodilapeyronie.altervista.org/
www.azoospermia.altervista.org